Tornano le Tradizioni in tavola con una nuova tappa a Gualdo

Tornano le Tradizioni in tavola con una nuova tappa a Gualdo

Mercoledì altro appuntamento con lo straordinario viaggio attraverso i sapori  sulle rotte del vino. Un’iniziativa che racconta e svela i segreti delle prelibatezze regionali

GUALDO – Continua  il percorso della bontà. Mercoledì 27 ottobre dalle ore 20: al Ristorante L’infinito a Tavola (Gualdo), nuovo itinerario  del sapore proposto dall’originale kermesse dell’enogastronomia regionale  di qualità.

Durante la serata  i commensali conosceranno la storia delle  eccellenze marchigiane  in una prelibata cena degustazione  con squisiti piatti  dell’antica e sempre sorprendente tradizione culinaria delle nostre cinque provincie e profumati vini in grado di eternare il gusto inconfondibile di territori unici. Palmiro Ciccarelli, stimato sommelier ed esperto assaggiatore di olio guiderà  gli ospiti in un  affascinante percorso ad hoc con al centro raffinate  specialità.

Protagoniste saranno  alcune delle più celebri cantine della nostra terra.  In particolare, sarà possibile gustare il Vellente Marche Garofanata IGP 2019 (Villa Lazzarini, Treia, Macerata), il Ribona DOC dei Colli Maceratesi 2021 (Podere Sabbioni Corridonia, Macerata) e il Boccascena Marche Rosso IGT 2017 (Azienda Vitivinicola Pantaleone, Ascoli Piceno).

Il costo previsto a partecipante è di 30 euro. Il progetto complessivo è stato finanziato dal bando della Regione: “Marche dalla vigna alla tavola” operante nell’ambito del Piano Triennale di Promozione per il settore Agroalimentare con il fine di valorizzare il vino di qualità nell’ambito della ristorazione, della buona tavola e dell’hotellerie e dare così una forte spinta all’economia del nostro territorio da sempre vocato al turismo e alla convivialità. L’organizzazione degli eventi è di Investments & Service.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: