Domenica a Monteprandone il debutto di Nadia Flahli, prima marchigiana tra i professionisti

Domenica a Monteprandone il debutto di Nadia Flahli, prima marchigiana tra i professionisti

di GABRIELE FRADEANI

MONTEPRANDONE – La Ruffini Team di Monteprandone presenta una mista di pugilato il cui clou è rappresentato dal debutto al professionismo di Flahli Nadia che esordirà domenica 4 aprile alle ore 18 nel Palazzetto dello Sport di via Colle Gioioso della cittadina ascolana sulla distanza delle sei riprese contro la più esperta Cannizzaro Angela.

Da evidenziare subito che si tratta del primo match professionistico che vede impegnata  una ragazza marchigiana. Sino ad ora infatti le nostre atlete si sono cimentate nel dilettantismo e non si sono mai avventurate fra i professionisti. Ci prova ora, per prima in assoluto nelle Marche, Nadia Flalhi che ha optato per la conduzione della propria società il cui tecnico allenatore è Roberto Ruffini già atleta di buon valore sia fra i dilettanti che fra i professionisti.

Nadia Flahli nel suo percorso dilettantistico ha inanellato tanti successi culminati nella conquista del titolo italiano elite nel 2018, si è classificata sempre fra le prime tre in ogni torneo e da qualche anno è considerata al top dei 60 kg. Ha un grosso bagaglio tecnico che si estrinseca in colpi dalla piena distanza, avvantaggiata anche dall’essere una longilinea, cosa  che le permette un allungo decisamente importante.

Inoltre ha carattere ed all’occorrenza non disdegna anche gli scambi serrati. Il suo trainer, Roberto Ruffini, ci ha detto: “Ho molta fiducia in Nadia! Da dilettante ci ha dato grosse soddisfazioni  e sono certo che da professionista ce ne darà di maggiori. Ha un fisico che potrebbe esprimere tutte le sue potenzialità proprio fra le pro in cui il dilatarsi delle riprese potrebbe consentirle di utilizzare al meglio le proprie caratteristiche. Per il debutto mi sono rivolto ad una atleta, la calabrese Cannizzaro, che ha sostenuto 15 combattimenti e quindi in grado con la sua esperienza di darci subito il metro di quello che potrà fare la mia assistita in questa nuova   avventura. E’ la prima a tentare il professionismo nella nostra regione e sono convinto che in  poco tempo potrà bissare fra le professioniste i successi colti nella categoria cadetta”.

Abbiamo sentito anche Nadia Flalhi: “Sono emozionata – ci ha detto – perché sento forte la responsabilità di essere la prima professionista della regione e voglio fare un a bella figura. Mi dispiace che debba esordire senza il sostegno dei miei concittadini ma purtroppo questa pandemia ci costringe ad essere molto prudenti. Per quanto riguarda la mia condizione mi sento molto bene, sono preparatissima e pur non sottovalutando la mia avversaria, più grande e notevolmente più esperta, sono convinta che farò una prestazione all’altezza delle mie aspirazioni”. Che dire? L’atleta del Team Ruffini ha tutte le carte in regola per mettersi subito in luce! Molto dipenderà dalla conduzione tecnica del proprio trainer: se ben guidata e, conoscendo Ruffini, siamo certi ne abbia le capacità e che si applicherà al massimo, potrebbe darci grosse soddisfazioni .

Il prologo dilettantistico della manifestazione non è da meno: otto combattimenti con  alcuni dei nostri migliori elementi opposti a validissimi avversari toscani, umbri e laziali. Un vero peccato che la riunione debba svolgersi senza pubblico perché, al di la del match professionistico, vi sono grossi spunti spettacolari da seguire con  attenzione: fra tutti il match fra i 75 kg Di Loreto contro Kobba e quello fra gli 81 kg  Kabali e Balde, tutti nomi di primo piano in campo nazionale.

Professionisti pesi leggeri: Flalhi Nadia (Ruffini Team) vs Cannizzaro Angela (Brognara) sei riprese;

Junior kg 75: Gabbanelli Anacleto (B.C.Castelfidardo) vs Accettola Tommaso (Sauli Boxe); Youth kg 75: Galli Niccolò (Pug. Senigallia) vs Ugolini Samuele (Centro Sport Comb.); Elite 2^ serie Kg 64: Bitossi Geki (Ruffini Team) vs Santoro Manuel (Perugia Fight; Kg. 60: Mancini Angela (Minchillo Boxe) vs Zanellato Federica (D.B.T. Lazio); Kg 75: Elisei Marco (B.C.Castelfidardo) vs Amana Nourdinne (Perugia Fight); kg 81: Kabali Andrea (Olympia Boxe) vs Balde Alia (Centro Sport Comb.); Kg 48: Borrella Laura (D.B.T. Lazio) vs Porto Alessia (Pug. Pratese); Elite kg 75: Di Loreto Luca (Ruffini Team) vs Kobba Assan (Pug. Guastalla).

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: