A Monteprandone torna la boxe con professionisti, dilettanti e 4 matches al femminile

A Monteprandone torna la boxe con professionisti, dilettanti e 4 matches al femminile

di GABRIELE FRADEANI

MONTEPRANDONE – Torna la boxe a Monteprandone in una riunione mista organizzata dalla Ruffini Boxing Team. Mista in tutti i sensi perché non coinvolge solo professionisti e dilettanti ma perché si rivolge anche al pugilato femminile.

Nove infatti gli incontri in programma fra cui quattro rivolti a pugili donne. Fra tutti spicca il nome di Nadia Flalhi che al suo secondo impegno professionistico si troverà di fronte la serba Medic Ksenija. La Flalhi è un talento naturale; una atleta longilinea con lunghe leve in possesso di una discreta potenza che esprime soprattutto nel diretto destro che porta con decisione e con ottima scelta di tempo.

L’atleta marchigiana ha fatto una eccellente carriera dilettantistica in cui può vantare la conquista del titolo nazionale fra i 60 kg. Ha esordito fra i professionisti nell’aprile di quest’anno battendo prima del limite Angela Cannizzaro. Ora si troverà di fronte la serba Medik Ksenija che di combattimenti ne ha già disputati venticinque ed ha quindi esperienza da vendere per avere incontrato tutte le migliori in Europa fra cui anche l’italiana Valentina Bustamante.

Match sicuramente interessante, non solo per il risultato, che riteniamo non possa sfuggire alla nostra portacolori, quanto per il modo ed i tempi in cui riuscirà a venirne a capo. In regione si punta molto su questa ragazza che potrebbe, nel tempo, bissare il risultato raggiunto da dilettante. Le capacità e la voglia di riuscire ci sono, tecnica e potenza non le mancano e con l’esperienza anche di pochi match potrebbe dare grosse soddisfazioni. Vi è poi l’esordio del peso medio locale Luca Di Loreto che ha caratteristiche di fighter. Ama la battaglia alla corta e media distanza e fa male con entrambi i pugni.

Al suo esordio si batte contro un altro marchigiano Andrea Cannoni della Nike di Fermo. Un match che difficilmente potrà giungere al termine delle riprese previste date le caratteristiche di picchiatore per entrambi. Cannoni dovrebbe risultare più pesante ma Di Loreto ha dalla sua una maggiore tecnica e forse una migliore condizione fisica. Difficile fare previsioni se non quella che sicuramente non annoieranno il pubblico.

Anche il contorno dilettantistico sulla carta dovrebbe accontentare anche i più esigenti. Sono previsti sette combattimenti fra cui tre al femminile con tutte le categorie dagli schoolboy agli elite.

Appuntamento quindi per sabato 20 novembre alle ore 18 per un pomeriggio pugilistico di grosso spessore presso il Palasport di Monteprandone in via Colle Gioioso.

Il programma

Professionisti pesi medi: Di Loreto Luca (Team Ruffini) vs Cannoni Andrea (Nike Fermo) 4 riprese; pesi piuma femminili: Flalhi Nadia (Team Ruffini) vs Medic Kesnija (Serbia) 6 riprese; dilettanti schoolboy kg 57: Ciliberti Matteo (Ruffini Team) vs Mirashi Giorgio (Pug. Senigallia); Schoolgirl kg 54: Di Felice Martina (Boxe Di Giovanni) vs D’Alfonso Alessia (Ivanko Boxing Team); junior kg 80: Gabbanelli Anacleto (B.C.Castelfidardo) vs Cascini Andrea (Ivanko Boxing Team); elite 2^ kg 57: Maroni Letizia (Ruffini Team) vs Merlini Fabiana (Phoenix Boxe); kg 69: Ponzini Lorenzo (Ruffini Team) vs Brecia Alessandro (B.C.Castelfidardo);  kg 75: Talvacchia Giacomo ( Lionheart) vs Altea Gian Paolo (Pug. Senigallia); elite kg 54: Zanellato Federica (Dimensions Boxing Team) vs Pallotta Letizia (Ivanko Boxing Team)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: