In tanti a Pietralacroce per riflettere sulla protesta delle donne iraniane

In tanti a Pietralacroce per riflettere sulla protesta delle donne iraniane

ANCONA – Presso il Centro Polifunzionale di Pietralacroce di Ancona, si è svolta un’assemblea pubblica per riflettere sulla protesta delle donne e della società civile iraniana, richiamandosi alle parole d’ordine “Donna, Vita, Libertà”, e individuare possibili forme di solidarietà verso chi lotta e rischia di persona.

L’incontro, organizzato da “L’Arcobaleno” e dal “Gruppo cristiano di base” di Pietralacroce, ha visto la partecipazione di numerosi concittadini, confermando l’attenzione della nostra città alla lotta per la libertà delle donne iraniane.

Hanno portato il contributo d’informazione diretta e di testimonianza una amica e un amico iraniani, dei quali non citiamo i nomi per proteggere le loro famiglie in patria dalle possibili ritorsioni del governo teocratico.

Il loro racconto ha illustrato ai presenti la genesi e le caratteristiche della protesta, la reazione delle autorità iraniane, il ruolo della crisi economica e di come queste incidano sulla vita di tutti i giorni degli iraniani.

L’interazione con i presenti ha poi riguardato le prospettive della protesta e le possibili forme di solidarietà.

Di forte impatto emotivo è risultato l’allestimento su un tavolo delle foto di alcune vittime della rivolta, tra i quali minorenni, con il loro nome e un lumino accesso davanti a ciascuna.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: