Incontri equilibrati e tanto spettacolo: al Centro sportivo di Torrette due belle manifestazioni di boxe

Incontri equilibrati e tanto spettacolo: al Centro sportivo di Torrette due belle manifestazioni di boxe

ANCONA – Nuovo e gravoso impegno per l’Upa di Ancona che, con tutte le difficoltà frapposte dal Covid 19, e nel pieno rispetto del protocollo imposto dalla Federazione, ha mandato in onda due belle manifestazioni, sabato 17 e domenica 18, presso il  Centro Sportivo di Torrette.

Presenti la maggiore parte delle palestre regionali con i loro migliore elementi unitamente ad alcuno atleti toscani. Dieci i combattimenti per ogni giornata che si sono svolti senza il concorso del pubblico e questo fa veramente male perché lo spettacolo è stato  di livello.

Equilibrio assoluto nei valori tanto che ben quattro dei combattimenti, nella prima serata ed altrettanti nella seconda serata, si sono conclusi con un salomonico pareggio mentre gli altri per buona parte sono andati  in “split decision”. Hanno aperto le ostilità, sabato 17, i giovanissimi Regni e Faisal. Ci ha particolarmente impressionato il primo che, opposto ad un ottimo elemento come il maceratese Faisal, al suo primo combattimento è riuscito ad impattare evidenziando doti agonistiche di ottima levatura. Il più bel match della serata, a nostro avviso, è stato quello che ha visto prevalere di stretta misura l’anconetano Baldoni sul fermano Piangerelli. Tre riprese condotte a ritmo sostenuto con una alternanza di azioni favorevoli. Peccato per una ferita che al terzo tempo ha limitato l’azione di Baldoni che nell’ultima parte si è limitato alla difesa. Ottima comunque la prova di entrambi. Altro match interessante quello che ha visto l’anconetano della Dorica, Fiore, superare Panichelli della Phoenix. Più potente ed incisivo Fiore ha superato Panichelli che ha cercato in tutti i modi di contrastarlo. Tutto agonismo fra Karimi della Dorica  e Said della Kaflot. Tre riprese condotte sul dai e prendi. Ha prevalso di strettissima misura Said che è apparso più potente anche se Karimi gli ha reso il successo molto difficile. Pareggio fra Omiccioli e Kpogo, così come fra Panxhi e Gironelli.

Domenica 18  difficile dire quale combattimento sia stato il migliore perché il livello qualitativo è ulteriormente migliorato.

Nadia Flalhi del Ruffini Team si è imposta sulla coriacea toscana Elokabi Giada operando non solo con  le sue lunghe leve ma anche accettando la battaglia che la meno longilinea toscana proponeva.

Grossa battaglia fra Borriello di Ancona e Tulli di Porto San Giorgio. Molto più aggressivo l’anconetano, più preciso in questa occasione Tulli. Pareggio sostanzialmente esatto che premia in eguale misura due ottimi elementi.

Buona la prova di Malik Kebe che all’esordio ha dimostrato di poter fare cose egregie soprattutto se con l’esperienza porterà i colpi in serie.

Pepe e Shadi hanno forzato i copi per tutte le tre riprese; da notare la perfetta scelta di tempo con cui il pugile della Upa porta il montante.

Pareggio che non  fa una grinza quello fra Maski di Fano ed il toscano Masri. I due si sono affrontati sul piano fisico con colpi angolati tutti caricati e nessuno è riuscito a far valere la propria superiorità.

Altra grossa battaglia con scambi continui ed ulteriore pareggio fra Di Loreto ed il toscano D’Eligio.

Forse il migliore combattimento quello che ha visto chiudere la manifestazione fra i pesi supermassimi Montagnoli di Fermo ed il toscano Sicuteri. Quest’ultimo ha resistito la prima ripresa alle bordate del fermano ed ha cercato anche di stopparlo ma poi la superiore potenza e la migliore impostazione tecnico tattica ha fatto la differenza e Sicuteri dopo essere stato messo al tappeto è stato sospeso dall’angolo cautelarmente. Un atleta molto interessante, il colosso della Nike, che potrebbe dare alle Marche grosse soddisfazioni.

Arbitri Giudici: Alberto Lupi, Fabrizio Hernandez, Sauro Di Clementi, Elisa Pecorari; Commissario di Riunione: Oreste Mariani; Medico di bordo ring: Dr Roberto Bruscoli; Addetto al Cronometraggio: David Rocco. Sponsor: Eurosped. (G.F.)

I risultati della prima serata

Elite 2^ kg 54: Merlini Fabiana (Phoenix Boxe) e Sportelli Emanuela (Ascoli Boxe) pari; youth kg 56: Regni Marco (Pug. Dorica) e Faisal Adam (Acc. Maceratese) pari; Youth kg 82: Amor Nader (Upa) b. Gabbanelli Anacleto ( B.C.Castelfidardo); Elite kg 69: Baldoni Alessandro (Upa) b. Piangerelli Leonardo (Nike): Kg 60: Iengo Alex (Upa) b. Gramaccini Antonio (Nike); youth kg 72: Fiore Nicolas (Pug. Dorica) b. Panichelli Federico (Phoenix Boxe); Elite 2^ kg 75: Elisei Marco (B.C.Castelfidardo) b. Ell Fall Oushane (Upa); Elite kg 60: Said Yacouba (Kaflot Boxe) b. Karili Ali (Pug. Dorica); kg 64: Omiccioli Matteo (Phoenix Boxe) e Jeremie Kpogo (B.C.Castelfidardo) pari; kg 64: Panxhi Princ (Phoenix Boxe) e Elia Gironelli (Nike) pari.

I risultati della seconda serata

Elitre 2^ serie kg 64: Marconi Francesco (Upa) e Geki Bitossi (Ruffini Team) pari; jouth kg 70: Borriello Michele (Upa) e Tulli Lorenzo (San Giorgio) pari; Elite 2^ kg 60: Battistoni Tommaso (B.C.Castelfidardo) b. Bitti Leonardo (Nike); Elite kg 60: Flalhi Nadia (Ruffini Team) b. Elokabi Giada (Costantino Boxe); youth kg 60: Malik Kebe (Upa) b. Liberati Lorenzo (Nike), Kg 64: Fondi Lorenzo (Upa) b. Baglioni Davide  (Nike); Elite kg 91: Pepe Marzio (Upa) b. Shadi Mustafà (San Giorgio); Kg 69: Masky Yassine (Audax) e Mohamed Masri (Costantino Boxe) pari; Kg 75: Di Loreto Luca (Ruffini Team) e D’Eligio Alessandro (Lastra a Signa) pari; Kg +91: Montagnoli Luca (Nike) b. Sicuteri Leonardo (Lastra a Signa) sospensione cautelare 2^ ripresa.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: