Raggiunto l’accordo in Bper Banca per un importante ricambio generazionale

Raggiunto l’accordo in Bper Banca per un importante ricambio generazionale

MODENA – Dopo settimane di confronto serrato e momenti anche di grande difficoltà, si è conclusa con soddisfazione la lunga e laboriosa trattativa che in BPER Banca ha avuto ad oggetto il processo di armonizzazione dei trattamenti di secondo livello (aziendali) per i colleghi provenienti da UBI Banca ed intesa Sanpaolo su mobilità, assistenza sanitaria e fondi pensione. La trattativa, inoltre, ha definito le regole e le modalità attraverso cui dovrà avvenire la gestione delle uscite, sempre su base volontaria ed attraverso l’utilizzo del fondo di settore e l’inserimento di nuova e stabile forza lavoro giovane.

“Siamo riusciti nel nostro obiettivo di valorizzare e mettere a fattore comune importanti istituti contrattuali rinvenienti dalla storia e dalla tradizione di banche come Ubi Banca ed Intesa Sanpaolo che, come la stessa BPER Banca, si caratterizzano dalla grande qualità delle relazioni industriali in grado di produrre accordi e tutele estremamente valide per le Lavoratrici ed i Lavoratori delle tre realtà” dichiara Valerio Fabi, Segretario Nazionale di UNISIN/Confsal con delega su BPER Banca.

“Il patrimonio condiviso della nuova normativa aziendale – prosegue Valerio Fabi – migliorerà non solo l’organizzazione del lavoro ma anche l’intero complesso delle garanzie a beneficio di tutti i Colleghi che oggi compongono uno tra i più importanti e strategici Gruppi bancari italiani. Altro importante risultato raggiunto si evidenzia nei numeri importanti delle nuove assunzioni, pari a 550 giovani, oltre che nella conferma di 300 contratti somministrati e nella trasformazione in contratto a tempo indeterminato di 122 attuali contratti a tempo determinato e di apprendistato”.

“Tutto ciò è stato possibile – conclude il Segretario Nazionale UNISIN – grazie all’impegno forte, coeso e di qualità di tutte le cinque sigle sindacali di Settore ed alla professionalità e lungimiranza dimostrata dai vertici e dai Colleghi di Relazioni Industriali di BPER Banca”.

Andrea Bonvicini, coordinatore di gruppo UNISIN/Confsal BPER Banca, conferma la valutazione positiva dell’accordo e aggiunge che “si è oggi conclusa una trattativa complicata e difficile, nella quale siamo certi di aver trovato il miglior denominatore comune per l’armonizzazione dei principali trattamenti contrattuali ed economici dei Lavoratori del Gruppo, anche a vantaggio di coloro che già operavano in BPER Banca prima dell’acquisizione degli sportelli ex UBI Banca e Intesa Sanpaolo. Dal prossimo mese di gennaio saremo di nuovo impegnati per completare il processo di armonizzazione, normando gli istituti ancora in sospeso”.

“Di grande valore per UNISIN – conclude Bonvicini – è anche l’inserimento di nuova forza lavoro in tutti i territori in cui opera la Banca attraverso le nuove assunzioni e le stabilizzazioni dei giovani Colleghi oggi assunti con contratti a tempo previste dall’accordo sottoscritto oggi”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: