Riconoscimenti del Panathlon Club di Ancona anche a due giovani pugili

Riconoscimenti del Panathlon Club di Ancona anche a due giovani pugili

ANCONA – Fra le tante cose meritorie poste in essere dal Panathlon Club di Ancona ci piace evidenziare l’ultima iniziativa denominata “10 atleti per noi” con cui il sodalizio locale ha inteso premiare con un apporto in denaro 10 atleti che in diverse discipline e nella zona di competenza del Club si sono particolarmente distinti.

Fra questi la scelta è caduta su due giovani pugili: Alex Iengo della GLS Dorica e Lorenzo Fondi della Upa di Ancona; la cifra è stata elargita, nel corso della conviviale di ottobre al presidente regionale Luciano Romanella che provvederà a riconoscerla ai ragazzi.

Questi ha ringraziato il Panathlon di Ancona ed ha sottolineato come iniziative del genere, cui il sodalizio anconetano ci ha abituato, incarnano appieno lo spirito del Panathlon e ne fanno una delle iniziative più meritorie della Città. Ha lodato tutto il Direttivo a partire dal presidente Andrea Carloni cui va il merito – sono le sue parole –  di avere portato negli anni della sua Presidenza il Club anconetano fra i migliori della regione e non solo.

Nel corso della serata l’argento paralimpico di ciclismo a  Tokyo, Giorgio Farroni, accolto da una stand ovation, ha raccontato la sua vita da atleta mentre il presidente Andrea Carloni ha analizzato la complicata situazione dello sport, a livello di base, post pandemia ed ha messo in luce i valori fondanti del Panathlon. (GF)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: