Jonny Cocci al centro della riunione pugilistica di venerdì a San Benedetto

Jonny Cocci al centro della riunione pugilistica di venerdì a San Benedetto

di GABRIELE FRADEANI

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Venerdì 30 luglio, in Piazza Giorgini, con inizio alle ore 21,  per l’organizzazione della Nike di Fermo, si terrà una riunione di pugilato imperniata sul confronto fra i pesi supermedi professionisti Jonny Cocci  e l’albanese Ahmetaj Teki sulla distanza delle sei riprese.

Il pugile di San Benedetto  è alla sua ottava esibizione fra i professionisti ed è tuttora imbattuto. Il suo ultimo combattimento l’ha sostenuto a Fermo il giugno scorso battendo prima del limite alla quinta ripresa il francese Omar Kobba. In quella occasione si è fatto apprezzare per combattività e potenza tanto che la Nike di Fermo ha deciso di riproporlo nella sua città, davanti  al suo pubblico che dopo tanto tempo può all’aperto partecipare con tutte le cautele e  seguendo le disposizioni emanate per il contrasto alla pandemia. Il suo avversario è un albanese che viene descritto come un pugile coriaceo che non è mai andato al tappeto. Un test che, per lo meno sulla carta, dovrebbe darci ulteriori precisazioni sulla possibilità di Cocci di inserirsi nella rosa dei pretendenti al titolo italiano. Rammentiamo che per avanzare la candidatura occorre avere disputato per lo meno 10 combattimenti    ed avere dimostrato con il proprio palmares di meritare la chance. A livello di pronostico riteniamo che l’albanese non possa impensierire più di tanto l’atleta marchigiano che cercherà di arricchire il proprio curriculum con una prestazione all’altezza delle sue ambizioni. Peraltro nel pugilato  e nella categoria di Cocci i pronostici possono saltare su un colpo solo; di questo il pugile di San Benedetto ne è ben conscio e si è allenato a dovere anche per regalare una prestazione al meglio delle sue possibilità al proprio pubblico.

Il prologo dilettantistico che aprirà la manifestazione è affidato  a sei matches fra pugili della regione ed abruzzesi della  società Fight Clubbing.

Il programma

Professionisti pesi supermedi: Jonni Cocci (Pug. Ascoli) vs Ahmetaj Teki (Albania) 6 riprese; scoolboy kg 50: Di Rocco Bryan Gabriele (pug.1923) vs Mustica Andrea (Fight Clubbing); junior kg 60: Bernardini Geremia (Pug. 1923) vs Tarquini Lorenzo (Pug. Kaflot); Fedeli Marco (Pug.1923) vs Monteverde Denis (Nike); youth kg 64: Manzo Simone (Pug. 1923) vs Mellozzi Riccardo (Ascoli Boxe); Elite 2^ kg 64: Bitossi Geki vs Borrelli Davide (Fight Clubbing)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: