Questa sera o mai più, Michele Focosi vuole il tricolore

Questa sera o mai più, Michele Focosi vuole il tricolore

Al Palaindoor di Ancona la sfida per il vacante campionato italiano dei pesi leggeri tra il forte pugile anconetano ed il piemontese Marco Siciliano

Questa sera o mai più, Michele Focosi vuole il tricolore Questa sera o mai più, Michele Focosi vuole il tricolore

di GABRIELE FRADEANI

ANCONA – “Questa sera o mai più” queste le parole con cui ha esordito in conferenza stampa Michele Focosi “ sogno questo titolo da quando sono entrato per la prima volta in palestra. Con la boxe non ci si campa, i soldi sono veramente pochi e quindi resta l’immensa soddisfazione di fregiarsi di un  titolo che ti qualifichi come il campione della tua nazione. L’ho sfiorato questo benedetto titolo pareggiando nel 2012 con Pasquale Di Silvio e per un attimo avevo pensato di farcela. Ora sono al quarto tentativo e per me è imperativo riuscire. Mi sono sacrificato come non mai e questa volta non ho scusanti. Sto bene fisicamente, la forma è al top ed ho raggiunto con relativa facilità il limite di peso. Il mio avversario che rispetto e stimo è alla mia portata, il pubblico mi segue e combatterò nella mia Città. Le condizioni ci sono tutte e non devo e non posso sprecarle”

Stessa sicurezza  dei propri mezzi l’ha dimostrata anche Marco Siciliano che al peso ci ha ribadito che ad Ancona non è venuto per perdere. “Ho visto combattere Focosi – ci ha detto – ed è un ottimo atleta ma penso di avere i mezzi per poterlo battere. Non sono più giovanissimo e questa occasione non  la voglio perdere”

Un match che, date le caratteristiche tecniche di entrambi che non disdegnano certamente la battaglia, si annuncia incerto ma sicuramente godibilissimo soprattutto dal lato agonistico e che potrebbe finire anche prima del limite.

Pasquale Di Silvio  che doveva incrociare i guantoni sulle sei riprese con il peruviano/laziale Eder Barreto è stato costretto a dare forfait per uno stato febbrile acuto. Peccato perché ad Ancona ci tenevano a rivedere “el puma”.

Atteso alla prova anche il pugile di Castelfidardo Glauco Cappella. Il suo record non è certamente brillante ma va considerato che ha combattuto sempre o quasi fuori casa e che i suoi match sono stati sempre equilibrati. Si è allenato con Michele Focosi e ne avrà sicuramente tratto beneficio. E’ un pugile dotato di grosso temperamento che non si tira mai indietro. Il suo avversario, Giovanni Tagliola troverà il migliore Cappella anche se farà di tutto per scendere dal ring con il verdetto a suo favore.

Il prologo dilettantistico è parimenti molto interessante ed è stato curato dalla Boxing Club Castelfidardo. Da evidenziare lo scontro campanilistico, fra i 75 kg, fra Rossi della Pug. Ascoli e Ubertini di Castelfidardo: due pugili che non si risparmieranno certamente. Altro match particolarmente atteso e, sulla carta, molto equilibrato quello fra le elite donne Laura Fiori e Clarissa Oddi. Più esperta l’anconetana, più giovane e veloce la laziale.

Da non sottovalutare neppure Kpogo e Feto della Boxing Club Castelfidardo e Perpepai di Portorecanati.

IL PROGRAMMA

Questa sera o mai più, Michele Focosi vuole il tricolore

Titolo italiano vacante 10 riprese pesi leggeri: Michele Focosi (Paciucci  Boxing Team Kg  60,2-20+4-2=) vs Marco Siciliano (Francesco Ventura Team, Kg 60,8-12+3-);

Pesi leggeri : Glauco Cappella (Paciucci Boxing Team Kg 58,2-1+4-) vs Giovanni Tagliola (Paciucci Boxing Team, Kg. 58,1-1+1-) 6 riprese

Dilettanti Kg 65: Radoi (Champion Club) vs Kpogo (B.C.Castelfidardo); Kg 69: Leopardi (Champion Club) vs Peperpaj (Pug. Portorecanati); Feto (B.C. Castelfidardo) vs Olivieri (Pug. Ascoli); Kg 60: Migliore ( Champion Club) vs Osarodion (Pug. Portorecanati); Kg 75: Ubertini ( B.C. Castelfidardo) vs Rossi (Pug. Ascoli); Kg 51 donne: Fiori (Boxe Ring Gym) vs Oddi (Phoenix Gym).

Ufficiali di Servizio: Oreste Mariani, Commissario Riunione, Elisabetta Di Cristofaro, medico del campionato, Luca Fallavolita, medico di bordo ring, Alessandro Roda, arbitro del titolo, Salvatore Avola, Marco Marzuoli, Gianantonio Canzian, giudici del titolo; Sauro Di Clementi, Alberto Lupi, Elisa Pecorari arbitri giudici degli altri confronti.

Nelle foto: in alto Michele Focosi e Marco Siciliano; sotto Glauco Cappella durante le operazioni di peso

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: