Inaugurato a Sirolo dal sindaco Misiti il Belvedere della Madonnina

Inaugurato a Sirolo dal sindaco Misiti il Belvedere della Madonnina

SIROLO – Il sindaco di Sirolo avvocato Moreno Misiti ed i rappresentanti del Comitato della Festa della Madonnina, alla presenza di numerosi cittadini, hanno inaugurato il Belvedere della Madonnina, belvedere che è stato attrezzato dal comune in via Cave, lungo uno dei panorami più belli della Riviera del Conero, che giunge oltre Porto Recanati.

In loco è stata posta una statua, di altezza pari a metri 2,60, della Madonna a protezione e benedizione, come scritto nella targa posta alla base della stessa, della gente della “Madonnina” e di tutti i i Sirolesi.

Il Sindaco ha precisato che si è voluto da un lato valorizzare il fantastico panorama del belvedere a beneficio dei residenti e dei turisti, da un altro omaggiare Sirolo e in particolare un quartiere storico, qual è quello della Madonnina, a cui si deve anche il tramandare della storica omonima processione.

Infatti in detto quartiere vi è una cappella di grande interesse storico e artistico, che risale al 1536. All’interno della stessa viene conservata una immagine della Madonna del Rosario, che gli abitanti della Madonnina e di Sirolo festeggiano solennemente anche con una processione lungo via San Lorenzo e via La Madonnina, la prima domenica di settembre.

Sull’origine della cappella la storia si confonde con la leggenda. Si sa che la Cappella è stata voluta da due lord inglesi in segno di riconoscimento verso la Madonna di Loreto per un miracolo ricevuto dopo un pellegrinaggio. Si racconta che i due, nell’attraversare la zona con una carrozza trainata da cavalli, vollero che fosse costruita sulla strada di Sirolo nell’ultimo punto in cui la cupola della S. Casa di Loreto era ancora visibile.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it