Cucine Lube schiacciasassi con Padova: secco 3-0 e sesta vittoria consecutiva in SuperLega

Cucine Lube schiacciasassi con Padova: secco 3-0 e sesta vittoria consecutiva in SuperLega

CIVITANOVA MARCHE – Dopo due gare a porte chiuse tornano gli spettatori all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche (ammessi 200), ed i loro applausi sono tutti per la Cucine Lube di Ferdinando De Giorgi che mantiene l’imbattibilità in campionato schiantando la Kioene Padova in tre set (25-11, 25-20, 25-14), nella 6ª di Regular Season della Superlega Credem Banca.

La partita

Gara subito in discesa per i padroni di casa (orfani dell’infortunato Kovar), che già sull’iniziale turno al servizio di Osmany Juantorena volano sul 7-0, mettendo in vetrina grande solidità sia nel muro-difesa che in fase di contrattacco (7 punti col 71% in attacco per Rychlicki), con De Cecco che innesca a giro tutte le bocche di fuoco a sua disposizione trovando puntualmente risposte positive (68% di squadra contro il 36% di Padova). Il massimo vantaggio dei biancorossi si materializza sul 22-8, che arriva con un muro vincente (il secondo personale) di Anzani. Chiuderà sul 25-11 Leal, firmando il terzo ace dei cucinieri nel parziale.

Nel secondo set alza il livello ogni fondamentale la Kioene, tanto da tenere la situazione in perfetto equilibrio fino a quota 19. Poi la zampata vincente, di nuovo della Lube: break sul 21-19 con un’azione spettacolare che vede Rychlicki autore di una strepitosa difesa e Leal mettere la palla a terra dopo una splendida alzata in bagher di Balaso. A seguire il muro vincente di Hadrava, utilizzato sistematicamente al posto di De Cecco proprio per alzare la barriera in prima linea, e un attacco out di Stern che sul 23-19 consegna di fatto la vittoria ai marchigiani. Finirà 25-20, con Juantorena che registra addirittura l80% di efficacia sulle schiacciate.

Nel terzo Ferdinando De Giorgi regala il campo a Marlon Yant, lasciando a riposo Leal. E proprio il giovane martello cubano, con 8 punti e il 100% di efficacia in attacco (2 ace) metterà il punto esclamativo nella vittoria del set (a senso unico) che consegna il 3-0 finale alla Cucine Lube. Finisce 25-14, con Luciano De Cecco votato Mvp.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Marchisio, Juantorena 14, Balaso (L), Leal 12, Larizza n.e., Rychlicki 10, Simon 7, De Cecco, Anzani 7, Falaschi n.e., Hadrava 1, Yant 8.. All. De Giorgi.

KIONE PADOVA: Ferrato n.e., Gottardo (L) n.e., Merlo, Stern 8, Vitelli 9, Shoji 3, Danani La Fuente (L), Volpato 2, Bottolo 3, Milan 1, Casaro, Canella, Wlodarczyk 5, Fusaro n.e.. All. Cutini.

ARBITRI: Canessa – Frapiccini.

PARZIALI: 25-11 (21’), 25-20 (25’), 25-14 (21’).

NOTE: Spettatori 200, incasso 2.788 EuroLube: b.s. 11, ace 10, m.v. 7, 55% in ricezione (25% perfette), 58% in attacco. Padova: b.s. 7, ace 2, m.v. 5, 39% in ricezione (18% perfette), 37% in attacco.

Le interviste ai biancorossi

Luciano De Cecco: “L’importante era vincere 3-0 e l’abbiamo fatto. E’ stata una bella partita: il ritmo e la continuità sono quelli giusti. Siamo stati bravi a non far giocare Padova e a conquistare la vittoria, siamo contenti e adesso pensiamo alla prossima gara che ci attende con Milano. Ogni partita è una sfida a sé e speriamo di affrontarla al meglio delle possibilità”.

Fabio Balaso: “Abbiamo cercato di fare una buona partita e ci siamo riusciti, abbiamo portato a casa tre punti importanti. Sapevamo di dover partire subito bene, non volevamo fare lo stesso errore fatto contro Ravenna. Sono stati fatti passi in avanti dal punto di vista del gioco e dobbiamo ancora migliorare su alcune situazioni”.

Ferdinando De Giorgi: “Abbiamo fatto una bella partita, con intensità e qualità molto buone, oltre ad un ottimo ritmo di gara. Abbiamo reso innocuo il Padova, che è una squadra che ci ha sempre messo in difficoltà, soprattutto nel fondamentale della battuta. Dobbiamo cercare di guardare alle cose da consolidare, ma siamo chiaramente soddisfatti perché era importante fare un percorso netto. Ora che giocheremo una volta a settimana ed avremo tempo per sistemare altri aspetti. La prossima settimana arriva un avversario tosto come Milano, ora recuperiamo le forze poi ci metteremo a lavorare sodo”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: