Elezioni regionali, Mangialardi subito all’attacco di Acquaroli: “Una scelta calata dall’alto, slegata dagli interessi delle Marche” 

Elezioni regionali, Mangialardi subito all’attacco di Acquaroli: “Una scelta calata dall’alto, slegata dagli interessi delle Marche” 

ANCONA – “Prendiamo atto che finalmente i palazzi romani del centrodestra hanno scelto il nome da calare nelle Marche in vista delle prossime elezioni regionali. Auspico che, a differenza da quanto avvenuto in altre realtà, specie nelle recenti elezioni in Emilia Romagna, questa imposizione romana non distolga il confronto politico dai temi e dalle proposte che interessano il futuro delle Marche. La nostra comunità non ha certo bisogno di quel genere di iniziative a cui la destra ci ha tristemente abituato, volte solamente a creare inutili e artificiose tensioni sociali. La serietà, la laboriosità e la capacità di sentirsi comunità dei marchigiani hanno bisogno di proposte e programmi concreti come il nostro”.

Così il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Marche Maurizio Mangialardi sulla scelta della destra di candidare Francesco Acquaroli.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: