Nel campus scolastico con un machete si scaglia contro due agenti, arrestato

Nel campus scolastico con un machete si scaglia contro due agenti, arrestato

PESARO – Un giovane nordafricano, sorpreso questa mattina, nei pressi del campus scolastico, con un machete, si è scagliato contro due agenti della polizia locale che hanno tentato di identificarlo.

Nella colluttazione i due agenti, un uomo ed una donna, sono rimasti feriti.

Il giovane extracomunitario, vent’anni, è stato poi bloccato, anche con l’arrivo di altri agenti. In suo possesso un machete con una lama di una quarantina di centimetri.

Dopo l’arresto il giovane nordafricano è stato portato in una delle camere di sicurezza del comando della Polizia locale. Per domani mattina è previsto il processo, con rito direttissimo.

La vicinanza dell’Amministrazione comunale ai due vigili feriti nel tentativo di placare il giovane armato di machete è stata espressa dal sindaco Matteo Ricci. “Un plauso ai due vigili della polizia municipale. Con il loro coraggioso e tempestivo intervento hanno impedito che l’accaduto degenerasse con conseguenze peggiori. A loro un abbraccio, un augurio di pronta guarigione”.

Vicinanza anche da parte dell’assessore con delega alla Sicurezza Riccardo Pozzi: “Ringrazio i due vigili per il fondamentale intervento, ma il ringraziamento va  anche a tutta la squadra della polizia locale, che quotidianamente svolgono un ottimo lavoro. Quella della sicurezza delle nostre strade è solo una delle tante mansioni che sono chiamati a svolgere, la loro costante presenza sul territorio è fondamentale e motivo si sicurezza per tutti i cittadini”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: