Riaperta la strada provinciale Pian Perduto, un segnale importante per il Parco dei Sibillini

Riaperta la strada provinciale Pian Perduto, un segnale importante per il Parco dei Sibillini

VISSO – Ieri è stata emanata dalla Provincia di Macerata l’ordinanza n° 137 che prevede la riapertura al transito della Strada provinciale 136 “Pian Perduto”, con istituzione del limite di velocità massima di 60 km/h, nel tratto compreso tra il km 8+000 e il km 13+395.

“Si tratta di un segnale importante – sottolinea il presidente del Parco Nazionale dei Monti SIbillin, Andrea Spaterna – non solo ovviamente per la comunicazione viaria tra i due versanti del Parco, Marche ed Umbria, ma soprattutto per il valore simbolico che questa riapertura riveste. Castelluccio e la sua piana rappresentano uno dei luoghi più significativi del Parco ed aver ottenuto il ripristino della viabilità, compromessa dagli eventi sismici del 2016, consentirà una migliore fruibilità dell’area, a vantaggio del tessuto sociale ed economico del territorio, oltre che dei visitatori, chiaramente sempre nel rispetto del contesto naturale, assolutamente unico, che lo caratterizza”.

Il Parco Nazionale dei Monti Sibillini ha aggiornato la mappa relativa alle limitazioni della circolazione conseguenti agli eventi sismici consultabile sia sulla propria pagina facebook che sul sito dell’ente al seguente link http://www.sibillini.net/il_parco/gps/mappaSisma.jpg?v=1.0

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: