Un Lello Arena fantastico in Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta protagonista al teatro Rossini di Pesaro

Un Lello Arena fantastico in Miseria e nobiltà di Eduardo Scarpetta protagonista al teatro Rossini di Pesaro

di PAOLO MONTANARI

PESARO – Un’opera teatrale difficile e molto bella scritta dal padre del teatro napoletano, Eduardo Scarpetta, che Lello Arena  in coproduzione con il Teatro Eliseo di Roma ha portato in scena in un affollatissimo teatro Rossini, per la stagione di prosa.

Il tema è esistenziale o meglio antropologico: Miseria e nobiltà? O Miseria o nobiltà? Spesso questi due status si sovrappongono  anzi sussistono l’uno con l’altro.

Lello Arena  e il perfetto erede di quella  maschera che ebbe origine con  Pirandello  che si trova immersa in una società di maschere. Una umanità che sovrappone i pochi ricchi ai molti poveri. Ancora oggi questo capolavoro di Scarpetta e una commedia dell’arte e tragicomica attualità e dove i personaggi, privi di approfondimento psicologico, vivono in una condizione umoristica velata di una satira umana.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: