Mobilità sostenibile, attivato ad Ascoli un tavolo di consultazione

Mobilità sostenibile, attivato ad Ascoli un tavolo di consultazione

ASCOLImobilita000 (1)ASCOLI PICENO – Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, su istanza e impulso del Comune di San Benedetto del Tronto, ha attivato con alcuni Sindaci del territorio un tavolo di consultazione con l’obiettivo di costruire un partenariato istituzionale per intercettare i finanziamenti che il Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità mette a disposizione a livello nazionale per progetti di mobilità sostenibile.

Lo stanziamento complessivo è davvero interessante – evidenzia il Presidente D’Erasmo – si tratta infatti di circa 35 milioni di euro che andranno a sostenere iniziative dirette ad incentivare forme di spostamenti sostenibili con particolare attenzione ai percorsi casa – scuola e casa – lavoro. La Provincia nel suo nuovo ruolo di Ente di Area Vasta – prosegue D’Erasmo – ritiene fondamentale, in stretta collaborazione con i Comuni, esercitare attività di raccordo per cogliere ogni opportunità utili per la crescita e lo sviluppo del territorio e, in questo senso, l’iniziativa recepita su input del Comune di San Benedetto, può aprire prospettive proficue ed incisive in un momento in cui risulta prioritario combattere l’inquinamento da polveri sottili e promuovere buone pratiche sotto il profilo della tutela ambientale a tutti i livelli“.

Il primo incontro si è svolto ieri nella Sala Consiliare di palazzo San Filippo ed ha consentito di definire un primo piano di lavoro per mettere a punto le proposte progettuali del Piceno ed essere pronti così a rispondere, entro il mese di aprile, al bando attraverso il quale il Ministero dell’Ambiente definirà le modalità di presentazione dei progetti da parte degli Enti Locali, progetti che devono riguardare un ambito territoriale con popolazione superiore ai 100 mila abitanti.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: