Treia, premiati in Comune i campioni d’Italia del gioco del bracciale

Treia, premiati in Comune i campioni d’Italia del gioco del bracciale

TREIA – Premiati in Comune i campioni d’Italia in carica del gioco del pallone col bracciale dell’asd Carlo Didimi. Il sindaco Franco Capponi e l’assessore allo sport nonché vicesindaco David Buschittari hanno consegnato una pergamena ai giocatori:

Matteo Camertoni (capitano), Marco Sparapani, Lorenzo Prosperi, Mattia Bruzzesi, Elia Leonardi, Carlo Sarnari, i mandarini Simone Foglia e Mauro Aringoli; agli allenatori: Andrea Nardi e Massimiliano Bartoloni; a Riccardo Crispiani dirigente accompagnatore e vice presidente.

Sono stati festeggiati per aver riportato il titolo che mancava dal 2018 nella città di Carlo Didimi.

«Si riparte con ancora maggiore entusiasmo grazie alla ripresa del Gioco della disfida di quest’anno e al prestigioso riconoscimento Unesco ricevuto di inizio dicembre – hanno detto il sindaco Franco Capponi e il vicesindaco David Buschittari – È stata una ripresa molto positiva per tutto il movimento della Fipap dopo lo stop forzato di due anni delle massime competizioni nazionali a causa del Covid». Nel corso dell’incontro, inoltre, l’associazione ha ufficializzato di aver avanzato la propria candidatura, all’associazione nazionale, per tornare a ospitare i campionati italiani di Gioco del bracciale a Treia, dopo ultima edizione 2018.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: