IN PRIMO PIANOMARCHEPOLITICA

“Con la vittoria di Silvetti il centrodestra riscrive la storia di Ancona”

“Con la vittoria di Silvetti il centrodestra riscrive la storia di Ancona”

La soddisfazione di Salvini e Lucentini. Il commento del segretario regionale del Pd Chantal Bomprezzi

ANCONA – “Il buongoverno del centrodestra unito pronto a riscrivere la storia di Ancona con Daniele Silvetti sindaco. Dopo oltre 60 anni di egemonia della sinistra, gli anconetani hanno scelto il cambiamento fortemente motivati dall’approssimazione e dalla sciatteria amministrativa che, negli ultimi 5 anni, hanno fatto toccare alla città il suo punto più basso sotto ogni profilo. A Daniele Silvetti i complimenti e il grande in bocca al lupo con la conferma che la Lega, che è uno dei punti di forza della squadra del Centrodestra in Regione e al governo centrale, non solo è orgogliosa del risultato che premia la coalizione, ma soprattutto di poter lavorare al suo fianco per rilanciare Ancona come capoluogo di regione e snodo determinante per l’economia del centroitalia e per restituire ai cittadini un’amministrazione che si mette al loro servizio”.

Così nella sintesi la telefonata del segretario Matteo Salvini con il commissario Marche Mauro Lucentini che commentano da Milano, dove è in corso la riunione del Consiglio federale della Lega, la vittoria con il 51,73% dei consensi del candidato sindaco di centrodestra Daniele Silvetti che ha consegnato il centrodestra marchigiano alla storia.

Immediato anche il commento della segretaria regionale del Partito democratico Chantal Bomprezzi. “Sapevamo che la partita di Ancona sarebbe stata combattuta e il distacco lo dimostra. Su Porto Sant’Elpidio il dato di partenza era ancora più complesso. Viviamo ancora la scia delle scorse politiche, tenuto conto che è trascorso troppo poco tempo dall’insediamento della segretaria nazionale. Il risultato di Ancona ci suggerisce ancora di più di continuare a porre l’accento sulla necessità di ampie alleanze e ci impegneremo in questo senso per le sfide che ci attendono con le elezioni Amministrative già nel 2024.

“Il partito democratico sta registrando un nuovo corso e siamo fiduciosi. Attendiamo che tutti i Circoli e le Federazioni provinciali discutano con la massima attenzione per comporre l’analisi del voto per poi ripartire con nuovo slancio.

Un sincero ringraziamento va ad Ida Simonella, a Paolo Petrini, al Partito democratico locale, alle forze di coalizione, a tutte le candidate e candidati e tutte e tutti coloro che si sono dati veramente da fare per questo appuntamento elettorale. Resta da risolvere, per tutti e non solo per il Partito democratico, un dato di astensione veramente preoccupante. Occorre lavorare in questo senso perché non possiamo accettare che una persona su due non vada nemmeno ad esprimere il proprio voto. Per parte nostra, il Pd Marche proseguirà nella sua impostazione di apertura del partito e di ascolto delle persone”, conclude Chantal Bomprezzi.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: