Presentata in Regione la guida “100 cose da sapere e da fare ad Ascoli e nel Piceno”

Presentata in Regione la guida “100 cose da sapere e da fare ad Ascoli e nel Piceno”

ANCONA – E’ un invito a scoprire il fascino di un territorio, elemento di promozione per turisti e visitatori e per i marchigiani stessi, la collana della scrittrice Chiara Giacobelli che oggi nella sede regionale ha presentato la quarta pubblicazione dedicata ad Ascoli Piceno.

‘100 cose da sapere e da fare ad Ascoli e nel Piceno’ propone una serie di itinerari inediti alla scoperta della città delle cento torri e del suo territorio. “Raccontando storia, personaggi e aneddoti di luoghi unici – ha detto l’assessore alla Cultura Chiara Biondi intervenuta alla presentazione insieme all’assessore Andrea Maria Antonini, a Francesca Pantaloni, consigliera del Comune Ascoli Piceno, a Luigi Contisciani, presidente Bim Tronto, alla consigliera regionale Monica Acciarri e all’autrice – il libro valorizza la nostra regione e mette in evidenza le grandi opportunità che abbiamo sotto il profilo turistico e culturale”. La guida “permette a turisti e residenti di riscoprire la città e dintorni da ogni punto di vista, l’architettura, il celebre travertino, le sue splendide chiese e musei, ma anche le tradizioni e la straordinaria enogastronomia, le rievocazioni storiche come l’antica Quintana. Perché la cultura – rimarca Biondi – è un ingrediente fondamentale per promuovere il turismo”.

“Mi ha colpito l’originalità di questo volume agile e particolarmente attraente nei contenuti e nel formato tascabile, in un’epoca dove la comunicazione è fondamentale questa guida è davvero efficace” ha detto l’assessore Antonini che si è complimentato con l’autrice per aver colto i punti reali di valore della sua città dove è stato vicesindaco.

Porta aperta su tradizioni, leggende, borghi, cultura, natura, itinerari, il volume permette al lettore di conoscere la ricchezza di questa terra. “Costituisce qualcosa di nuovo nel panorama delle guide turistiche in commercio – ha aggiunto l’autrice – Quelle edite con questo taglio, quindi inclusive, giovanili, con tante foto, riguardano soprattutto le grandi città. Mentre poche case editrici si occupano di territori più piccoli, che, però, interessano tanto il turismo alternativo”. Dopo Senigallia, Pesaro e Ancona e Riviera del Conero, in previsione guide dedicate a Macerata e a Fermo. “Partendo dalla città di Ascoli Piceno, scrigno di inestimabili tesori – scrive Giacobelli – ci siamo allontanati per raggiungere parchi, montagne, colline e aree verdi tra le più belle del centro Italia”. E poi i Sibillini fino al mare attraverso la riviera delle Palme per immergersi nella riserva naturale Sentina. “Stiamo parlando di una terra ricca di aspetti– ha ricordato l’assessore Biondi – la cui ripresa passa anche attraverso il racconto e la promozione di luoghi straordinari”.

Volume – scrive nella prefazione il sindaco Marco Fioravanti – voluto dall’amministrazione comunale di Ascoli Piceno e che ha visto il sinergico supporto di enti, aziende e stakeholders del territorio.

Chiara Giacobelli è scrittrice e giornalista. Collabora con varie testate sui temi di cultura e turismo. Ha pubblicato 16 libri di varia natura e insegna Comunicazione presso l’Ateneo di Camerino. ‘100 cose da sapere e da fare ad Ascoli e nel Piceno’ è realizzata in collaborazione con il Comune e pubblicato dal Gruppo Editoriale Raffaello.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: