Marcozzi e Pasqui presentano in Regione una proposta di legge per nuovi impianti fotovoltaici

Marcozzi e Pasqui presentano in Regione una proposta di legge per nuovi impianti fotovoltaici

ANCONA – I consiglieri regionali di Forza Italia, Jessica Marcozzi e Gianluca Pasqui di concerto con l’assessore regionale Stefano Aguzzi, promuovono una proposta di legge regionale per raggiungere gli obiettivi di installazione di impianti da fonti rinnovabili e contenere i problemi energetici e climatici garantendo comunque, a livello regionale, una tutela chiara dei valori culturali, paesaggistici, ambientali della Regione Marche.

La proposta infatti individua indicatori relativi ai valori primari da tutelare in relazione alle particolari vulnerabilità delle aree alle trasformazioni territoriali e del paesaggio, questi sono:

  • Gli Indicatori di valori primari da tutelare valutati come difficilmente compatibili con la installazione di impianti per la produzione di energia rinnovabile da fonte fotovoltaica collocati a terra, compreso l’agrivoltaico e su specchi d’acqua come ad esempio zone all’interno di coni visuali la cui immagine è storicizzata e di notorietà internazionale di attrattiva turistico o i siti inseriti nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco e altre aree di particolare valore ambientale (allegato A1);
  • Gli indicatori di compatibilità limitata all’installazione di impianti fotovoltaici di determinate dimensioni in termini di potenza ad esempio le aree naturali protette e le aree a rischio idrogeologico o di situazioni di dissesto (allegato A2);
  • Nel contempo vengono individuati indicatori di idoneità alla installazione di impianti fotovoltaici collocati a terra, compreso l’agrivoltaico dove si richiama al consumo energetico dell’azienda agricola o nel caso di un’eventuale proposta di una comunità energetica volta al rispetto dei limiti delle normative regionale e nazionali.

L’individuazione di tali indicatori è il frutto di un bilanciamento di interessi tra l’uso delle fonti rinnovabili nella produzione di energia e la tutela di beni costituzionalmente riconosciuti quali l’ambiente, il patrimonio storico-artistico, il paesaggio e le aree agricole.

“Questa proposta di legge va nella direzione di sviluppare in maniera razionale la realizzazione di impianti fotovoltaici sul territorio regionale – ha commentato l’assessore regionale Stefano Aguzzi – volto alla tutela della nostra fragile terra, ma con lo sguardo rivolto all’immediato bisogno di dare uno strumento alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini che vogliono investire negli impianti fotovoltaici. Ringrazio i Consiglieri di Forza Italia Marcozzi e Pasqui per l’ottimo lavoro di squadra”.

La proposta di legge si compone di sette articoli e non si pone in contrapposizione con le disposizioni normative nazionali ma come integrazione delle norme transitorie, stabilite dallo Stato con Decreto legislativo n.199/2021. In attesa di una più articolata e puntuale definizione legislativa, infatti, le norme statali individuano come aree idonee una serie limitata di tipologie (aree degradate, ex cave, siti contaminati, aree produttive ecc.) ma non disciplina in alcun modo le restanti aree.  Tale proposta intende quindi cogliere l’obiettivo di costituire un riferimento chiaro e certo per le Amministrazioni locali chiamate a rilasciare gli atti autorizzativi anche al di fuori delle aree idonee individuate dal legislatore statale.

QUI SOTTO la proposta di legge:

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: