Il piano delle opere compensative della terza corsia dell’A-14 non si farà, un duro colpo alla viabilità del territorio

Il piano delle opere compensative della terza corsia dell’A-14 non si farà, un duro colpo alla viabilità del territorio

PESARO – “La notizia che il piano delle opere compensative della terza corsia dell’A-14 non si farà è un duro colpo alla viabilità del nostro territorio – afferma Articolo Uno -, anche perché l’attesa lunga di anni aveva generato molte aspettative.

“Il Piano concordato tra ASPI e Comune risale infatti al 2013. Con esso, secondo l’allora sindaco Ceriscioli, si sarebbero “realizzate tutte le scelte in materia di viabilità espresse dal PRG”.

“Dopo la bellezza di quasi 9 anni di silenzio o di annunci sull’imminenza dei lavori, si alza una flebile voce che dice che i soldi immaginati e di cui ASPI non ha speso un centesimo non ci sono nemmeno. Come dire che in 9 anni non abbiamo fatto fare niente ma ci siamo fatti prendere in giro. Una cosa di cui l’Amministrazione non può’ essere orgogliosa, anche perché si aggiunge a tante altre opere di cui non si vede a breve la realizzazione. Pesaro – conclude Articolo Uno – è una città paziente ma è ora di darle le risposte che si merita”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: