Vela per tutti, successo di iscrizioni per il corso dedicato a ragazzi e adulti ciechi o ipovedenti

Vela per tutti, successo di iscrizioni per il corso dedicato a ragazzi e adulti ciechi o ipovedenti

Promosso dal Comitato giovani dell’Uici Marche e dalla Uisp regionale, si terrà a San Benedetto del Tronto dal 5 al 10 giugno

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato presentato questa mattina, in una conferenza stampa indetta dall’Unione italiana ciechi e ipovedenti Marche (Uici) e dall’Unione italiana sport per tutti regionale (Uisp), un corso di vela dedicato a ragazzi e adulti ciechi o ipovedenti.

Il progetto, dal titolo “Vela per tutti”, promosso insieme al Comitato giovani dell’Uici Marche, ha fatto registrare il tutto esaurito nelle iscrizioni a pochi giorni al lancio e si svolgerà a San Benedetto del Tronto dal 5 al 10 giugno su una barca Hanse 370 di 11,35 metri.

Nell’equipaggio ci saranno un formatore nazionale UISP Vela più un istruttore di supporto e come base si utilizzerà il porto turistico di San Benedetto Del Tronto.

Il corso sarà strutturato su 6 uscite di 4 ore: ogni giorno possono uscire 2 gruppi di 5/6 persone. Il primo gruppo farà lezione dalle 8.30 alle 12.30. Il secondo dalle 15.00 alle 19.00.

Alla conferenza stampa sono intervenuti Simone Ricciatti, presidente Uisp Marche, Cristiano Vittori, presidente Uici Marche, Daniel Claudio Ficcandenti, presidente Uisp territoriale Ascoli Piceno, Elio Costantini, segretario generale Uisp territoriale Ascoli Piceno e Andrea Sanguigni, assessore alle Politiche Sociali del Comune di San Benedetto del Tronto.

Cristiano Vittori: “Siamo felici di sapere che parteciperanno al corso persone che arrivano da tutta Italia. E’ stata una scommessa vinta: l’inizio di una proficua collaborazione tra Uici e Uisp affinché lo sport sia davvero di tutti e per tutti. Sono progetti che trovano a San Benedetto terreno fertile perché è una città che si presta sia dal punto di vista turistico che delle strutture che offre: come l’hotel Bolivar, uno dei pochi accessibile anche ai disabili visivi della riviera adriatica”.

Andrea Sanguigni: “Il corso rappresenta una bella opportunità sia per i partecipanti che per l’intera città perché il messaggio veicolato abbraccia lo sport, il turismo e il sociale. L’amministrazione comunale sta lavorando all’accessibilità sia nella zona del paese alto che nei musei”.

Simone Ricciatti: “Questo progetto è un punto di partenza per future collaborazioni tra Uisp e Uici regionale e sposa perfettamente la nostra filosofia che mette al centro della politica sportiva la persona, non il record o la medaglia: il nostro obiettivo è curare benessere e inclusione tra le persone”.

Daniel Claudio Ficcadenti: “Ringrazio l’Uici Marche per questa opportunità, siamo orgogliosi di ospitare questo corso qui a San Benedetto. Lo sport come lo intendiamo noi non è competizione ma integrazione: ha un risvolto sociale importante e in questo periodo post pandemia assume un valore ancora più elevato”.

Elio Costantini: “Noi giochiamo in casa: la Uisp ha sede a San Benedetto del Tronto e da tempo collaboriamo con l’unione italiana ciechi. Ringraziamo l’amministrazione comunale per l’apporto offerto ai nostri progetti. La vela non è l’unica attività sportiva che stiamo promuovendo per le persone con disabilità visiva: abbiamo fatto anche corsi di tiro con l’arco e corsi di equitazione per giovani non vedenti”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: