Benedetto dall’arcivescovo l’altare della Cattedrale di Ancona

Benedetto dall’arcivescovo l’altare della Cattedrale di Ancona

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – I lavori di restauro della Cattedrale di San Ciriaco sono ormai conclusi. Pertanto monsignor Angelo Spina, arcivescovo di Ancona-Osimo, prima della Santa Messa della Domenica delle Palme, ha benedetto l’Altare Maggiore. La benedizione è stata preceduta dai ringraziamenti alle persone e alle imprese che hanno consentito di portare a termine i lavori, resi necessari dal sisma del 2016.

Alla funzione era presente anche la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli.

Senza nulla togliere ai numerosi luoghi che testimoniano l’elevatissimo patrimonio culturale del Capoluogo Dorico, il Cuore di Ancona è da sempre rappresentato dalla Cattedrale di San Ciriaco. Questo spiega l’intensità e la commozione con la quale gli anconetani hanno partecipato al gesto della benedizione dell’Altare.

Dopo due di convivenza con la pandemia, anche quest’anno l’atmosfera è funestata da una calamità di ampie dimensioni, il conflitto in Ucraina.

La speranza che l’incubo abbia termine e che l’Umanità ritrovi la non facile via della pace, può trovare, a mio modesto avviso, un segno importante nella benedizione dell’altare in questa Settimana Santa che culminerà nella Pasqua di Resurrezione.

(Le fotografie sono di Stefano Sacchettoni)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: