Straordinaria serata a Fano con l’Oscar delle bocce

Straordinaria serata a Fano con l’Oscar delle bocce

FANO  – Il mondo delle bocce al suo meglio ha illuminato il Teatro della Fortuna di Fano.

Alla presenza delle autorità sportive e istituzionali, è andata in scena la serata di gala del prestigioso premio “MB FIB Award”, l’Oscar delle bocce, giunto alla quarantesima edizione.

Il premio è stato consegnato ai campioni delle tre specialità, ai giornalisti, a tutti i dirigenti societari, agli arbitri, agli sponsor, protagonisti dell’ultima stagione sportiva, e ai tecnici che si sono impegnati nella valorizzazione e promozione della disciplina boccistica sul territorio.

Condotta dal giornalista ed ex presidente della Ragione Lazio, Piero Marrazzo, la serata è stata inoltre caratterizzata da una serie di esibizioni particolarmente suggestive e apprezzate da tutti i partecipanti. Come quella dell’orchestra sinfonica G. Rossini che ha eseguito il brano di apertura “Il barbiere di Siviglia” e, con effetto sopresa, la performance artistica di Sand Art, a cura di Ermelinda Coccia: sul video è stato proiettato il disegno di sabbia che rappresenta la Dea della Fortuna con in mano una boccia.

Tra le autorità presenti, il vice presidente del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) Roberto Novelli e il Consigliere Amministrazione Sport e Salute, Simona Cassarà.

Erano inoltre presenti gli amministratori locali: Massimo Seri, sindaco di Fano, Stefano Aguzzi, Assessore Regione Marche, Cristian Fanesi, vice sindaco di Fano, Barbara Brunori, Assessore allo Sport di Fano e Fabio Luna, presidente Coni Marche.

A fare gli onori di casa Corrado Tecchi, attuale presidente della Fib Marche, che oltre quarant’anni fa ha ideato il Premio Marche, progenitore dell’attuale MB FIB Award.

A consegnare i premi molti nomi dello spettacolo: gli attori Enrico Lo Verso e Francesca Valtorta, oltre a Stefano De Sando, doppiatore italiano di Robert De Niro, che si è esibito dal vivo al centro del palco dopo il video omaggio a Gigi Proietti e Monica Vitti.

Il Presidente della Federazione Italiana Bocce, Marco Giunio De Sanctis, ha infine assicurato che il mondo delle bocce, in Italia, è in continua crescita e troverà sempre più spazio nelle scuole e nelle istituzioni interessate: “Gran parte del merito va al Consiglio Federale che, dopo aver emanato le linee guida sullo sport delle bocce in sicurezza, con grande coraggio e lungimiranza, dal gennaio 2021 ha programmato una ripartenza graduale, grazie alla quale, nella seconda parte dell’anno, siamo tornati quasi alla normalità. Abbiamo un grande futuro se saremo tutti più uniti e crederemo nelle enormi potenzialità della federazione”.
I premiati sono stati: Alessio Cocciolo (Atleta Senior maschile 2021), Francesca Carlini (Atleta Senior Femminile 2021), Angelo Cifiello (Atleta disabile 2021), Bocciofila Possaccio (società 2021), Bruno Casarini (dirigente 2021), Armando Diego (arbitro 2021), Angelo Gandolfi (sponsor Errea), Gianluca Moresco (giornalista 2021), Vincenzo Castignani (tecnico 2021), Nicola Sturla (premio speciale 2021). Un premio alla carriera è stato assegnato anche al grande ex campione maceratese Sesto Foresi.

GRAN PREMIO DI NATALE A CHIARAVALLE (Coppie tutte le categorie)

CHIARAVALLE – Con il Gran Premio di Natale, gara per coppie di tutte le categorie organizzata dalla Bocciofila Chiaravallese presieduta da Aldo Giantomassi, si è concluso il 2021 delle bocce nella provincia di Ancona.

Agli ordini del direttore di gara Giuliano Busca si sono sfidate 90 formazioni, di cui 26 di categoria A, 28 di categoria B e 36 di categoria C.

Dopo una settimana dedicata ai gironi di qualificazione, le finali sono andate in scena sabato 18 dicembre.

La vittoria è finita in Romagna grazie a Davide Paolucci-Marco Moretti (Montegridolfo) che in finale hanno fatto valere la categoria superiore a Fulvio Brunetti-Francesco Fattori (Serra de’Conti) battuti per 12-2.

Terzo posto per Giovanni Maggiori-Rolando Cartuccia (Casenuove), quarti Dario Birarelli-Giovanni Dolciotti (Olimpia Marzocca).

1° TROFEO NEW ENTRY A TOLENTINO (Individuale femminile categoria D)

TOLENTINO (MC) – Una gran bella idea quella della Bocciofila Tolentino e del suo presidente Claudio Pascucci: organizzare una gara per giocatrici di categoria D, ovvero bocciste neofite al loro primo anno di tesseramento agonistico a prescindere dall’età. Un’occasione irripetibile per mettere a segno la propria prima vittoria in carriera.

Ad iscriversi alla competizione sono state 12 new entry (per riprendere il nome assegnato al trofeo in palio) che si sono sfidate domenica 19 dicembre agli ordini del direttore di gara Graziano Gattari.

La vittoria è rimasta in casa della bocciofila ospitante grazie a Gioia Stefanetti (Tolentino) che in finale ha battuto l’umbra Martina Pesci (Spello).

Terzo posto per Francesca De Angelis (Salaria) quarta Beatrice Cesoroni (Tolentino).

La giornata prevedeva anche una gara di terna femminile ad invito per completare la giornata in rosa alla bocciofila tolentinate. La vittoria è andata al trio Laura Erbaccio-Alice Fraternale-Sara Pascucci.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: