“Nelle Marche liste d’attesa troppo lunghe, ritardi nelle prestazioni sanitarie”

“Nelle Marche liste d’attesa troppo lunghe, ritardi nelle prestazioni sanitarie”

Decisa presa di posizione del segretario regionale di Cittadinanzattiva, Monia Mancini: “Che fine ha fatto il piano regionale di monitoraggio?”

di MONIA MANCINI*

ANCONA – Cittadinanzattiva, a luglio 2021, ha chiesto a tutte le Regioni lo stato di attuazione del piano di recupero delle liste d’attesa, quello licenziato con Decreto legge 104 di agosto 2020.

Per l’attuazione di detto piano, alle Marche era stato destinato un fondo superiore ai 12 milioni euro, a cui si è aggiunto, con delibera del 10 settembre 2020, della allora Giunta regionale, un ulteriore contributo regionale di 5 milioni di euro, per un totale di circa 18 milioni di euro, destinati a rendere più efficace il piano regionale di recupero delle liste di attesa, cioè di tutte quelle prestazioni ambulatoriali, diagnostiche e di ricovero annullate, rinviate a causa della pandemia da covid 19.

La Regione Marche, pur avendo risposto alla richiesta di Cittadinanzattiva, ha tuttavia fornito una riposta parziale ed incompleta, in quanto non solo i dati forniti sono quelli aggiornati al 31.12.2020 ma essendo gli stessi suddivisi per aziende e patologie ci è stato impossibile farne una precisa sintesi quantitativa.

Tanto è vero che la stessa Regione a dirci che in generale sono state recuperate tra il 50% ed il 70% delle prestazioni e dei ricoveri: in generale, ma nello specifico?

Ora, potremmo anche accontentarci del fatto che la Regione Marche ha comunque risposto alla nostra richiesta visto che molte altre Regioni non hanno neanche risposto ma ci si domanda se della salute e delle modalità di erogazione della salute ci si può accontentare.

Il tema dell’accesso alle prestazioni è da sempre una delle principali criticità segnalate dai cittadini al nostro servizio di tutela, acuitasi poi a seguito della pandemia.

Si ricorda anche che nelle Marche era stato costituito, siccome previsto dal Ministero della salute, all’interno del piano nazionale delle liste d’attesa, il piano regionale di monitoraggio delle liste d’attesa, di cui Cittadinanzattiva Marche era componente. Che fine ha fatto il tavolo?

Forse è stato sostituito dalla Commissione per le liste d’attesa annunciato dall’Assessore ad inizio ottobre? Gradiremo avere risposte dall’Assessore, gradiremo capire come sta andando qui nella Regione il recupero delle liste d’attesa, in trasparenza e con partecipazione.

*Segretario regionale di Cittadinanzattiva delle Marche Odv

PER SAPERNE DI PIU

INDAGINE_ACCESSOCIVICO_LISTEDIATTESA_ottobre2021_copy

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: