Il pugilato marchigiano in lutto per la scomparsa del dottor Paolo Bruscoli

Il pugilato marchigiano in lutto per la scomparsa del dottor Paolo Bruscoli

di GABRIELE FRADEANI

ANCONA – Un grosso lutto nella famiglia pugilistica marchigiana: è scomparso, oggi, improvvisamente, il dottor Paolo Bruscoli, classe 1935, figura carismatica e portante del nostro sport.

Serio, professionale, figura imprescindibile nelle nostre riunioni. Sempre sorridente ed ottimista da tempo, con  il figlio Roberto, gestiva la parte sanitaria delle nostre riunioni, nonostante l’età ormai avanzata.

Modesto e schivo dava certezze  e tranquillità. Il pugilato marchigiano ed anche romagnolo con lui perdono una pietra miliare. Lo ricordiamo con una foto quando, in occasione del centenario della nostra Federazione, venne premiato come decano dei medici di bordo ring.

Le più sentite condoglianze alla moglie ed al figlio Roberto, responsabile sanitario regionale. Ciao Paolo e grazie per quanto hai sempre fatto per il nostro sport.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: