Uniti nella fede in tutto il mondo, congresso dei Testimoni di Geova. Collegati in 4mila solo dal Maceratese

Uniti nella fede in tutto il mondo, congresso dei Testimoni di Geova. Collegati in 4mila solo dal Maceratese

MACERATA – A tutela della salute di tutti e interrompendo una consuetudine che dura da oltre un secolo, i Testimoni di Geova hanno deciso di organizzare per la seconda volta i loro congressi annuali in modalità virtuale. Così, i circa 6.000 congressi che si sarebbero dovuti tenere in presenza in 240 paesi sono stati annullati.

In Italia i Testimoni di Geova organizzano congressi dal 1925. Per oltre 50 anni anche nel Maceratese sono stati tenuti molti congressi in strutture come lo Stadio Helvia Recina, attirando negli hotel e nei ristoranti delle città un gran numero di Testimoni. Lo scorso anno in Italia circa mezzo milione di persone hanno assistito ai congressi estivi tenuti in modalità virtuale attraverso il sito jw.org. Nella sola Regione Marche vi hanno assistito oltre 20.000 persone tra fedeli e interessati, delle 100 comunità locali di testimoni di Geova di cui, 4.000 solo dal Maceratese.

Relativamente a uno dei congressi svolti nello stadio Helvia Recina, alcuni anni fa i responsabili della Questura espressero la loro preoccupazione per la sicurezza dell’evento. Decisero pertanto di assistervi di persona e rimasero piacevolmente colpiti dal messaggio pacifico e dal comportamento esemplare di tutti i presenti. In una simile occasione il Sindaco e la Giunta Comunale espressero i propri complimenti per l’ordine e la pulizia dei Testimoni.

Nel 2020 la pandemia ha improvvisamente interrotto questa consuetudine ma, anche se in modalità digitale, la partecipazione al congresso è ugualmente possibile.

Il tema dell’evento che avrà luogo in tutto il mondo nel 2021 è “Potenti grazie alla fede”. I contenuti saranno trasmessi in oltre 500 lingue durante sei fine settimana tra luglio e agosto 2021. Vi assisteranno tra i 15 e i 20 milioni di persone. Il programma sarà suddiviso in sei parti.

“La fede ha aiutato molti Testimoni a perseverare durante la pandemia”, ha dichiarato Roberto Guidotti, portavoce locale dei Testimoni di Geova di Marche e Umbria. “La fede ci permette di essere uniti per adorare Dio, anche in modalità virtuale. In tutto il mondo saranno milioni le persone che comodamente a casa propria potranno godersi questo straordinario evento”.

È possibile assistere al congresso accedendo al sito jw.org o scaricando la app gratuita JW Library, disponibile sia per IOS che per Android. L’evento è gratuito e accessibile a tutti. I contenuti del congresso saranno postati progressivamente nelle seguenti date: 5 luglio, 19 luglio, 26 luglio, 9 agosto e 16 agosto. La prima sessione, quella del 28 giugno, è ugualmente reperibile sugli stessi canali.

Si possono ottenere ulteriori informazioni telefonando al numero 06872941 o contattando i testimoni di Geova della propria zona attraverso i recapiti disponibili sul sito jw.org nella sezione CHI SIAMO >Adunanze.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: