Ancora un podio internazionale per Valentina Marra, talentuosa atleta del Boxing Club Pesaro di Antonio Raspugli

Ancora un podio internazionale per Valentina Marra, talentuosa atleta del Boxing Club Pesaro di Antonio Raspugli

di GABRIELE FRADEANI

PESARO – Ancora un successo con un podio ed una medaglia internazionale per Marra Valentina, la talentuosa ragazza del Boxing Club Pesaro allenata dal Maestro Antonio Raspugli.

Questa volta il metallo non è quello più ambito ma un bronzo conquistato agli europei junior svoltisi a Tblisi in Georgia la scorsa settimana davanti alle atlete di tutta Europa con una competizione in partenza dagli ottavi e non è certamente cosa da poco.

Se poi consideriamo la progressione della Marra a questi campionati non  possiamo che essere più che soddisfatti. Negli ottavi ha superato prima del limite la polacca Kaleta cui ha imposto due kd con due precisi diretti destri d’incontro fino a quando l’arbitro non l’ha giustamente rimandata all’angolo.

Nei quarti si è trovata di fronte la Broccolo, rappresentante della Germania, e l’ha battuta con un perentorio 5 a 0 mettendola sovente in difficoltà. In semifinale ha incrociato i guantoni con  la russa Novinskaia, una fighter mancina considerata la pretendente più qualificata al titolo. Un match squilibrato se si considera la vasta esperienza  della pugilessa dell’est che vantava oltre 80 combattimenti molti dei quali vinti prima del limite contro i tredici della marchigiana.

Si è trattato in sostanza della finale anticipata tanto che poi la Novinskaia vincerà il titolo europeo in finale praticamente a mani basse. La Marra ha iniziato contratta e si è fatta superare in velocità nelle prime due riprese che ha perduto, sia pure di stretta misura; nella terza si è riscattata ed è riuscita ad arginare la potenza della russa con precisi colpi d’incontro.

Vittoria alla Novinskaia ma sicuramente la più sofferta tanto che  il verdetto è stato di 4 a 1; una decisione non unanime che testimonia di quanto la nostra atleta abbia  dato del filo da torcere alla avversaria.

La ragazza di Pesaro si conferma quindi nella sua categoria, gli junior, e nel suo peso, 60 kg, come la migliore su cui la nazionale può contare. Un  percorso il suo iniziato  solo da  un paio di anni ma lastricato di successi: oro al torneo nazionale schoolgirl Mura nel marzo del 2019 a Roccaforte Mondovì, oro agli europei schoolgirl nell’agosto dello stesso anno nel Regno Unito, argento ai nazionali junior di Roseto degli Abruzzi nell’ottobre del 2020, oro ai nazionali junior a Roseto degli Abruzzi nel maggio di quest’anno, bronzo agli europei junior a Tblisi in Georgia la scorsa settimana. In sostanza la ragazza è andata a podio in ogni competizione nazionale o internazionale in cui ha partecipato.

Una soddisfazione per la sua società, il Boxing Club di Pesaro, per il suo maestro, Antonio Raspugli e per tutta la Federboxe marchigiana che vede con la Marra i propri colori stabilmente in tutte le manifestazioni internazionali cui la Federazione  Nazionale partecipa.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: