Ancora una tre giorni di passione per poter tornare a sorridere

Ancora una tre giorni di passione per poter tornare a sorridere

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Un vecchio detto popolare recita: “A mali estremi, estremi rimedi”.

Certamente, non fa piacere a nessuno prendere atto dell’Ordinanza regionale che ha ricompreso, fra il 3 e il 5 marzo, la provincia di Ancona in una zona rossa, con tutte le conseguenze che una tale colorazione comporta.

Anche se la misura adottata non viene messa in discussione, il disagio è diventato logoramento per la mancanza di una via d’uscita nel breve termine.

Se il virus è una gran brutta bestia, noi dobbiamo continuare ad avere un alto senso di responsabilità, che mi pare cominci a dare segni di cedimento. D’altra parte, la vera arma, nell’attesa della vaccinazione estesa a tutta la popolazione, è la responsabilità che impone l’adozione delle precauzioni, anche le più difficili da accettare.

 

Nelle foto (di Stefano Sacchettoni) Ancona oggi

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: