Maltratta la moglie che lo denuncia, allontanato dalla polizia

Maltratta la moglie che lo denuncia, allontanato dalla polizia

PESARO – Nell’ambito delle attività di contrasto del fenomeno dei maltrattamenti in famiglia, gli investigatori della Squadra Mobile hanno eseguito un’ordinanza contenente le misure coercitive dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla parte offesa, emessa dal Gip  del Tribunale di Pesaro.

È proprio dalla denuncia di una donna che ha trovato la forza di rompere l’isolamento e reagire alle violenze fisiche e psicologiche subite da diversi anni che si inserisce l’odierna operazione di Polizia.

La vicenda ha avuto origine, infatti, all’interno di un problematico rapporto coniugale reso più complesso dalla dipendenza dalle sostanze stupefacenti.

In seguito agli approfondimenti investigativi effettuati, è emerso che le azioni compiute dal soggetto maltrattante erano costituite dai tipici comportamenti di prevaricazione e d’insensibilità: insulti, minacce gravi, aggressioni fisiche sono state realizzate dall’indagato come se fossero comportamenti naturali e leciti, ma che invece hanno alterato profondamente l’esistenza della donna sino al punto da comprometterne anche la serenità economica e la capacità di autodeterminazione.

La persona offesa, aveva cercato di salvaguardare il rapporto coniugale e la figlia minore, senza però aver risultati anche a causa della dipendenza da sostanze stupefacenti. Solo di recente la vittima è riuscita a trovare la forza di rompere l’isolamento, denunciando quanto stava accadendo all’interno della propria casa.

Denuncia che ha consentito all’Autorità giudiziaria di emettere un doppio provvedimento di allontanamento del marito dalla casa coniugale e del divieto di avvicinamento alla parte offesa, ordinanza che in caso di inosservanza anche temporanea da parte del sottoposto comporterebbe l’applicazione di misure coercitive più gravi fino alla custodia cautelare in carcere.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: