L’Arcivescovo di Ancona ringrazia per l’anno trascorso ed invita a guardare con speranza al 2021

L’Arcivescovo di Ancona ringrazia per l’anno trascorso ed invita a guardare con speranza al 2021

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Nell’ultimo giorno dell’anno, nella Cattedrale di San Ciriaco, l’arcivescovo monsignor Angelo Spina ha officiato la Santa Messa ed il Te Deum di ringraziamento.

Mons. Spina ha sottolineato l’importanza del ringraziamento verso l’opera di Dio, anche se, vista la situazione drammatica corrente, un tale atteggiamento potrebbe sembrare fuori luogo. In realtà, il cristiano non ringrazia perché va tutto bene, ma per l’esperienza di conoscenza con il Mistero della vita, dalla quale si genera la   gratitudine per la scoperta di sé avvenuta nell’anno trascorso.

“Tutti stiamo nella stessa barca e l’unico riferimento possibile è Colui che ci ha creato. Di fronte alla paura ci sono due reazioni, una umana e l’altra generata dalla fede. Gesù dice di non avere paura. L’anno nuovo si apre con la buona notizia del vaccino, ma per il cristiano non sarà il vaccino a salvare l’uomo nella sua interezza”. Al termine della Santa Messa, il coro della Cattedrale ha intonato la tradizionale preghiera del Te Deum di ringraziamento, in un’atmosfera intensa e commossa.

(Le fotografie sono di Stefano Sacchettoni)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: