Tamponi rapidi gratuiti, parte venerdì lo screening di massa al Palaindoor di Ancona

Tamponi rapidi gratuiti, parte venerdì lo screening di massa al Palaindoor di Ancona

ANCONA – Parte l’ampia operazione di screening di massa per contrastare la diffusione del Covid, organizzata dalla Regione Marche con la collaborazione del Comune di Ancona, dell’Asur  Area vasta 2 e FIDAL Marche che ha dato la sua disponibilità. Gli aspetti organizzativi sono stati messi a punto in una riunione svoltasi oggi pomeriggio tra tutti i soggetti coinvolti.

Da venerdì 18 dicembreper dieci giorni (fino al 23 e dal 27 al 30) al Palaindoor delle Palombare sarà possibile fare il tampone nasofaringeo rapido, su base volontaria, gratuitamente per mano del personale sanitario, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 19.30.

Il tampone non è obbligatorio, ma consigliato per contrastare il diffondersi dell’epidemia: possono farlo tutti i residenti e i non residenti che soggiornano per motivi di lavoro o di studio. I minorenni devono essere accompagnati.

Non possono fare il tampone:

Persone che hanno sintomi che indichino un’infezione da Covid-19;
Persone attualmente in malattia per qualsiasi altro motivo;
Persone in stato di isolamento per test positivo negli ultimi tre mesi;
Persone attualmente in quarantena o in isolamento fiduciario;
Persone che hanno già prenotato l’esecuzione di un tampone molecolare;
Persone che eseguono regolarmente il test per motivi professionali;
Minori sotto i 6 anni;

Persone ricoverate nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie comprese le case di riposo pubbliche e private.

Per accedere al servizio sanitario di screening, occorre prenotarsisul sito internet del Comune di Ancona. La prenotazione sarà possibile da domani 16 dicembre.

Chi non ha accesso a internet, può scegliere la prenotazione telefonica: domani saranno forniti i numeri da chiamare. Un numero dedicato sarà a disposizione per coloro che hanno difficoltà a muoversi o hanno esigenze particolari.

Come si svolgerà il servizio? Ci si dovrà presentare al Palaindoor con la tessera sanitaria, un documento di identità e il modulo di autocertificazione già compilato reperibile sul sito del Comune di Ancona. E’ obbligatorio indossare la mascherina.

Il responso del tampone si otterrà dopo circa 20 minuti. Chi risultasse positivo, dovrà poi fare il tempone molecolare alla postazione driver all’esterno del Palaindoor.

L’Asur organizzerà 20 postazioni all’interno della struttura, grande abbastanza per essere divisa in zone diverse per l’accoglienza, la misurazione della febbre, per lo svolgimento dei test e per l’attesa.

Una navetta dedicata con percorso Piazza Cavour-Piazza Ugo Bassi – Palaindoor sarà istituita nei giorni dei tamponi. Gli aspetti organizzativi sono stati messi a punto in una riunione svoltasi oggi pomeriggio tra tutti i soggetti coinvolti, al termine della quale l’assessore alla Protezione Civile Stefano Foresi ha dichiarato:

“Il Comune ha fornito ampia collaborazione affinché tutta la struttura sia a disposizione, con tutto il materiale per l’accoglienza necessario. Presenti i volontari della Protezione Civile comunale con la Protezione Civile regionale. Prosegue così il clima positivo di collaborazione con l’Asur già avviato nei primi mesi della pandemia e che ci aveva già portato a lavorare insieme per la creazione del punto tamponi dell’ ex Crass”.

“La prenotazione si effettua on line – spiega l’assessore ai servizi Sociali Emma Capogrossi anche lei presente all’incontro -. Questo per evitare assembramenti e lunghe attese al freddo e per cercare di utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione.

Per le persone non avvezze a internet o con difficoltà sarà possibile effettuarla telefonicamente. Domani renderemo noti i numeri che potranno essere contattati dove i cittadini potranno ottenere informazioni e anche effettuare prenotazioni. Ricordiamo alle persone che anche se il tampone avesse esito negativo questo non esclude il fatto di continuare ad adottare tutti i comportamenti di precauzione già inhdicati e che tutti conosciamo: mascherina e distanziamento”.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: