Incontri in tre ristoranti per promuovere lo stoccafisso all’anconitana

Incontri in tre ristoranti per promuovere lo stoccafisso all’anconitana

Il Covid non ferma l’impegno dell’Accademia, pur nel rispetto di tutte le norme

ANCONA – L’Accademia dello Stoccafisso ha organizzato alcune serate conviviali che si sono svolte nel periodo dal 22 ottobre al 5 novembre, in tre diversi ristoranti, con menù variabili dedicati allo stoccafisso all’anconitana.

L’evento è stato deciso dal Consiglio direttivo dell’Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, stante il perdurare dell’emergenza Coronavirus, in sostituzione della manifestazione Stoccafissando 2020 che non poteva essere realizzata per motivi di sicurezza. Una manifestazione che, per sua natura, ospita circa 300 persone, e con le restrizioni dettate dalla vigente normativa anticovid  necessitava di una sede che potesse accoglierne più del doppio.

Il direttivo quindi, ha promosso incontri diffusi, nel massimo rispetto del distanziamento e di tutte le cautele previste dalla legge in tre ristoranti importanti della città di Ancona,  La Degosteria, La Moretta, e la Trattoria Carotti. Incontri molto graditi dai soci e commensali che hanno permesso anche di vivacizzare serate e pranzi e sostenere le attività dei ristoratori che stanno attraversando un  periodo veramente critico, ancora più complesso per le ulteriori restrizioni imposte dall’ultimo DPCM. Non solo, abbiamo abbinato a questi incontri anche la possibilità di effettuare l’asporto per poter gustare il nostro piatto in famiglia in tutta tranquillità.

E’ stata una iniziativa di grande successo, che ha fatto seguito a diversi eventi svolti durante l’estate con cene all’aperto  al Ristorante l’Arnia del Cuciniere di Falconara, da Elis al Conero Golf di Sirolo che ci avevano consentito di essere insieme in 100/150 tra soci ed ospiti, rispettando sempre la normativa sul distanziamento.

Inoltre l’Accademia dello Stoccafisso ha partecipato il 10 ed 11 ottobre, nel pomeriggio, presso il Magazzino Tabacchi della Mole Vanvitelliana al Festival di Tipicità in Blu, con degustazioni di varie specialità gastronomiche tra cui spicca il nostro Stoccafisso all’Anconitana nell’interpretazione della Trattoria Carotti (sabato 10) e del Ristorante Gino (domenica 11).

Eventi tutti che hanno consentito  ai partecipanti di superare il periodo cupo dell’isolamento imposto dal covid e di ravvivare le relazioni fra i soci ed i simpatizzanti dello stoccafisso.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: