Oggi nelle Marche nessuna persona è deceduta per il Coronavirus: dopo tante settimane finalmente una bella notizia

Oggi nelle Marche nessuna persona è deceduta per il Coronavirus: dopo tante settimane finalmente una bella notizia

ANCONA – Oggi nelle Marche, per la prima volta dopo tanto tempo, non ci sono stati decessi causati dal Coronavirus. Il numero dei morti nella regione resta così a 984.

“Da tante settimane ormai – ha detto il presidente della Giunta regionale Luca Ceriscioli – aspettavamo questo giorno e questa notizia: oggi nelle Marche nessuna persona è deceduta per il Coronavirus. E’ una giornata importante e sono felice di condividere questa notizia con tutti voi, con tutti i cittadini marchigiani, con gli operatori che da mesi sono in prima linea per supportare le persone malate e i più deboli. La battaglia non è finita ma questa buonissima notizia ci aiuta a proseguire nella gestione di questa difficile emergenza. Noi continuiamo a tenere alta la guardia e a lavorare responsabilmente per contenere i contagi, e sono sicuro che continuerete a farlo anche tutti voi, soprattutto in questa delicatissima fase delle riaperture. Questa sera, ancora una volta, il nostro abbraccio più affettuoso va alle famiglie di coloro che hanno perso i loro cari”.

Ricordiamo che, su 984 morti, 590 sono uomini, 394 donne. 521 sono della provincia di Pesaro Urbino, 214 della provincia di Ancona, 162 della provincia di Macerata, 66 della provincia di Fermo, 13 della provincia di Ascoli Piceno, 8 sono extra regione. Età media delle vittime: 80,5 anni.

Questa mattina il Gores, il Gruppo operativo regionale per l’emergenza sanitaria, aveva comunicato che i tamponi positivi sono stati 25 su 863 analizzati: 3 nella provincia di Pesaro Urbino, 6 ad Ancona, 11 a Macerata, 3 a Fermo, 1 ad Ascoli e 1 fuori regione.. Con questi 25 i tamponi positivi sono saliti a 6.667 su 55.667 test (sono invece 49.000  i test negativi).
Nella provincia di Pesaro Urbino i contagiati sono ora 2.730; nella provincia di Ancona 1.859; nella provincia di Macerata 1.103; nella provincia di Fermo 458; nella provincia di Ascoli Piceno 290. Ci sono poi 227 casi provenienti da fuori regione.

Sono 18 (una più di ieri) le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva, 46 nelle aree di terapia semi intensiva e 54 in reparti non intensivi. Altre 51 persone sono ricoverate in degenze post critiche e 187 in strutture territoriali. Complessivamente i ricoverati negli ospedali della regione sono 169.
Al momento, nelle Marche, sono 3.118 i pazienti dimessi dagli ospedali, ma molti di loro si trovano attualmente in isolamento domiciliare, sotto stretta sorveglianza medica.
In isolamento domiciliare  ci sono complessivamente  4.978 persone, delle quali 2.908 asintomatiche e 2.070 sintomatiche. Tra queste ci sono 640 operatori sanitari contagiati durante il loro lavoro negli ospedali o negli ambulatori medici. E questo crea grandi problemi in tutte le strutture ospedaliere marchigiane. Va anche aggiunto che dall’inizio della pandemia nelle Marche ci sono state 31.438 persone in isolamento domiciliare avendo avuto contatti con pazienti contagiati.

LE TABELLE

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: