Strade e piazze deserte hanno accolto in questi giorni ad Ancona i controlli della Polizia locale

Strade e piazze deserte hanno accolto in questi giorni ad Ancona i controlli della Polizia locale

Elevate tre sanzioni. Utilizzate anche 24 persone della rete di Protezione civile comunale per il controllo di parchi, spiagge e frazioni

ANCONA – Strade e piazze deserte hanno accolto i controlli della Polizia locale in questi giorni anche se non sono mancate le sanzioni. Tre quelle elevate, la prima ad un fruttivendolo che nella mattinata di ieri al Piano aveva pensato bene di aprire l’attività nonostante fosse Pasqua e nonostante le attività commerciali fossero chiuse.

Altre due sanzioni ad automobilisti che nella giornata di oggi avevano deciso di andare a fare la spesa con le attività commerciali chiuse.

Controlli: in totale sono stati oltre 160 suddivisi tra veicoli, pedoni, attività commerciali.

24 i volontari della rete di Protezione Civile comunale che tra Pasqua e Pasquetta hanno controllato parchi e aree verdi, dal Passetto fino a Posatora, le spiagge e anche le frazioni. Sia nella giornata di ieri che di oggi sono state effettuate ronde con auto attrezzate per messaggi vocali della Protezione Civile invitando i cittadini a rimanere a casa.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: