Choco Marche dona un po’ di dolcezza per gli “artigiani della speranza” degli Ospedali Riuniti di Ancona

Choco Marche dona un po’ di dolcezza per gli “artigiani della speranza” degli Ospedali Riuniti di Ancona

La squadra dei Cioccolatieri di Confartigianato ha consegnato una scorta di prelibatezze agli operatori sanitari in prima linea

ANCONA – Per il corpo, per il cuore: che il cioccolato faccia bene lo sappiamo tutti. A volte il cioccolato fa anche del bene. Lo dimostra la squadra dei Cioccolatieri di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro Urbino. I Campioni del gusto, protagonisti ogni anno a novembre in Piazza Pertini di “Choco Marche”, la Kermesse di settore tra le più visitate d’italia, hanno consegnato una scorta di dolci ai professionisti degli Ospedali Riuniti di Ancona, ribattezzati recentemente dal Segretario Marco Pierpaoli “gli artigiani della speranza”.

“E’ uno dei tanti gesti di solidarietà che le nostre imprese stanno mettendo in campo in questi giorni difficili per tutti – spiega Giulia Mazzarini, Responsabile Settore Alimentare di Confartigianato – anche nell’epoca del Coronavirus i nostri associati trovano il modo per fare del bene e sostenere il territorio in cui vivono e su cui, da sempre, riversano qualità, servizio e lavoro”.

In un momento di grandi amarezze, ecco allora il dono della dolcezza: “Una scelta quanto mai opportuna – continua la Mazzarini – visto che siamo a Pasqua. E’ la prova che Choco Marche non è solo una manifestazione “una volta l’anno e via”: i cioccolatieri e pasticceri che fanno parte della Squadra Choco Marche rappresentano una realtà che vive sul territorio ogni giorno – sottolinea la Mazzarini – ecco perché hanno voluto portare un pò di dolcezza nei giorni del Coronavirus all’Ospedale Regionale, come gesto di ringraziamento per l’incredibile lavoro svolto”.

La scelta dei cioccolatieri non è isolata. “Sono tante le realtà di Confartigianato Imprese Ancona Pesaro e Urbino – conclude la Mazzarini – come gastronomie, ristoranti, paste fresche, fornai, che donano prodotti ad operatori sanitari e a cittadini in difficoltà in ogni angolo del nostro territorio, dando così un servizio di sostegno alla comunità di cui fanno parte, e ribadendo che “noi ci siamo”, sempre, soprattutto nei momenti di difficoltà.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: