CORONAVIRUS / Si allunga la lista dei decessi: oggi altri 28 (15 sono di Pesaro), nelle Marche il totale sale a 364

CORONAVIRUS / Si allunga la lista dei decessi: oggi altri 28 (15 sono di Pesaro), nelle Marche il totale sale a 364

ANCONA – Nelle ultime 24 ore sono morte altre 28 persone infettate dal Coronavirus. Con i 28 decessi odierni il totale, nelle Marche, sale a 364 (si tratta di 360 marchigiani e 4 residenti fuori regione). E la lista, purtroppo, non potrà che allungarsi.

I 28 morti di oggi sono di:

Pesaro (15, rispettivamente di 83, 85, 78, 75, 81, 90, 85, 84, 87, 46, 83, 85, 89, 69, 77 anni)

Senigallia (2, di 81 e 65 anni)

Ostra Vetere (1, di 83 anni)

Jesi (1, di 68 anni)

San Benedetto del Tronto (1, di 90 anni)

Ancona (4, rispettivamente di 80, 86, 84 e 90 anni)

Montemarciano (1, di 88 anni)

Urbino (1, di 85 anni)

Fermo (1, di 78 anni)

Monte San Pietrangeli (1, di 81 anni)

Gli ultimi decessi sono avvenuti negli ospedali di Urbino, Senigallia, Jesi, San Benedetto del Tronto, Ancona-Inrca, Pesaro e Fermo.

Va anche aggiunto che, su 364 morti, 246 sono uomini, 118 donne. 228 sono della provincia di Pesaro Urbino, 68 della provincia di Ancona, 37 della provincia di Macerata, 24 della provincia di Fermo, 3 della provincia di Ascoli Piceno, 4 sono extra regione. Età media delle vittime: 79,9 anni.

Questa mattina il Gores, il Gruppo operativo regionale per l’emergenza sanitaria, aveva trasmesso la scheda relativa alla situazione generale, aggiornata alle 12 di oggi, e gli esiti delle indagini di laboratorio delle ultime 24 ore. I tamponi risultati positivi sono 82 su 437 analizzati. Il totale dei tamponi positivi sale così a 3.196 su 9.060 test.

Sono tuttavia 880 i tamponi in fase di analisi nelle ultime ore, poiché altri 443 sono al momento in esame nei laboratori di Marche Nord e Ascoli. Con il fine di garantire la massima tempestività nell’analisi dei tamponi già effettuati, infatti, anche a Marche Nord si è avviata l’attività delle analisi di laboratorio, in una logica di rete che consente di essere tempestivi e operativi laddove sono immediatamente disponibili i reagenti.

Nella provincia di Pesaro Urbino i contagiati sono ora 1.475; nella provincia di Ancona 905; nella provincia di Macerata 411; nella provincia di Fermo 233; nella provincia di Ascoli Piceno 118. Ci sono poi 54 casi provenienti da fuori regione.

Sono 162 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva, 257 nelle aree di terapia semi intensiva e 513 in reparti non intensivi. Altre 209 persone sono ricoverate in degenze post critiche. Complessivamente i ricoverati negli ospedali della regione sono 1.141.

Al momento, nelle Marche, le persone guarite sono 10. Altri 123 pazienti sono stati dimessi dagli ospedali e si trovano attualmente in isolamento domiciliare, sotto stretta sorveglianza medica.

In isolamento domiciliare  ci sono complessivamente 6.368 persone, delle quali 4.806 asintomatiche e 1.562 sintomatiche. Tra queste ci sono 647 operatori sanitari contagiati durante il loro lavoro negli ospedali o negli ambulatori medici. E questo crea grandi problemi in tutte le strutture ospedaliere marchigiane.

LE TABELLE

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: