“Anch’io combatto la bestia. Vinceremo”. Il consigliere regionale Mirco Carloni annuncia di essere positivo

“Anch’io combatto la bestia. Vinceremo”. Il consigliere regionale Mirco Carloni annuncia di essere positivo

FANO – Sono sempre più i contagiati nelle Marche, soprattutto nella provincia di Pesaro Urbino. Altri 235 casi di positività sono stati registrati nella sola giornata di ieri, Numeri allarmanti che fanno salire, nella nostra regione, i contagi a 1.133 (su un totale di 2.946 campioni testati). Ben 712 contagiati nella sola provincia di Pesaro Urbino.

Ed a combattere direttamente la battaglia contro il Coronavirus c’è ora anche il consigliere regionale della Lega Mirco Carloni. E’ lui stesso ad annunciarlo con un post su Facebook. “Sto combattendo questa bestia che ha assediato anche la mia casa. Sono certo – scrive Mirco Carloni – che supereremo questa prova perché il male è già stato battuto”.

“Esiste un bene invincibile che ho visto nei tuoi occhi che mi porti i fiori raccolti, pur sapendo che non me li potrai dare. Il bene – scrive sempre Carloni – ha già vinto, basta guardare negli occhi i medici e gli infermieri che non si arrendono”.

“Grazie a tutti quelli che mi stanno scrivendo. Chiedo scusa agli amici a cui non riesco a rispondere ma mi serve tutta l’energia per questa lotta. Un abbraccio fraterno a quanti soffrono: non arrendetevi. Vinceremo!”

Ricordiamo che il numero dei tamponi positivi nella nostra regione è salito – i dati fanno riferimento alla giornata di sabato – a 1.133. Nella provincia di Pesaro Urbino i contagiati sono 712; nella provincia di Ancona 267; nella provincia di Macerata 94; nella provincia di Fermo 36; nella provincia di Ascoli Piceno 14. Ci sono poi altri 10 casi provenienti da fuori regione.

E sono 98 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva e 521 in quelli non intensivi.

In isolamento domiciliare ci sono invece 3.458 persone, delle quali 3.020 asintomatiche e 438 sintomatiche. Tra queste ci sono 392 operatori sanitari contagiati durante il loro lavoro negli ospedali o negli ambulatori medici.

Tutto ciò mentre ieri (sabato) ci sono stati altri 10 decessi, tutte persone residenti nella provincia di Pesaro Urbino: 7 nel capoluogo (rispettivamente di 67, 76, 80, 83, 84, 87 e 88 anni), le altre a Fano (70 anni), Mondolfo (66 anni) e Tavullia (84 anni). I decessi negli ospedali di Pesaro-Marche Nord (3), Senigallia (4), Jesi (2) e Camerino (1).

Al momento i deceduti nella regione sono complessivamente 46 (37 uomini e 9 donne), 40 dei quali residenti nella provincia di Pesaro Urbino; 4 in quella di Ancona; 1 a Macerata ed 1 a Fermo. Tutti – come viene confermato dal Gores – con patologie pregresse, ma la situazione resta comunque preoccupante. Età media delle vittime: 79,6 anni. La persona più giovane è deceduta giovedì all’ospedale di Senigallia: aveva 56 anni.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: