Alex Beer ritorna col suo ultimo noir  “La donna in rosso”

Alex Beer ritorna col suo ultimo noir  “La donna in rosso”

di TIBERIO CRIVELLARO

A tutta “Beer”, dopo “Il secondo cavaliere” (E/O Ed.) col plauso della critica, Alex Beer, scrittrice di Bregenz (Austria) che nel 2018 ha ottenuto il prestigioso Prix Perutz, ritorna col suo ultimo noir  “La donna in rosso” (semper E/O Ed.) Qui ricompare l’Ispettore August Emmerich.  Una nuova complessa indagine!  L’ambientazione è nella Vienna a inizio anni 20. Città nell’immediato dopo guerra in disfacimento tra miseria, politici corrotti e vita notturna dominata dalla malavita. Il fattaccio, tra inizio ed epilogo, si consuma in 11 giorni precisi precisi.

L’Ispettore Emmerich, quasi surclassato dai superiori e colleghi, bollato come “storpio” a causa di una brutta ferita riportata in guerra, si ritrova a indagare su un omicidio “eccellente” nonostante sia relegato a occuparsi delle tante tipiche “scartoffie” polverose che riposano negli uffici della locale Polizia e, di un caso assolutamente irrilevante, mentre un noto politico sia stato assassinato. Tutti gli altri Funzionari sono occupati a risolvere il caso; troppo alla svelta, tanto da colpevolizzare un innocente da “immolare” all’opinione pubblica.

Quella sbrigatività dove spesso gli inquirenti inciampano. Questo  caso, a Vienna, diventa via via intenso,  impressionante. Vienna è precisamente descritta all’epoca per l’accurata ricerca storica dell’autrice. Intanto il tempo incalza mentre l’Ispettore Emmerich ha solo 3 giorni per trovare, in solitudine, l’omicida.

Riuscirà il nostro ad acciuffare l’esecutore che, nel frattempo sta per fare un’altra vittima? Una disperata e coraggiosa corsa contro il tempo e, mentre fa una macabra scoperta…sento il vostro coro: “quale”? Risposta: “andate a farvi una “Beer” prima di passare in libreria Danubio” in via tal dei tali, miei cari lettori che continuate a “spiarmi”.

ALEX BEER

LA DONNA IN ROSSO

E/O Edizioni

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: