Ad Ancona controlli e denunce della Polizia locale per inosservanza delle regole contro la diffusione del Coronavirus

Ad Ancona controlli e denunce della Polizia locale per inosservanza delle regole contro la diffusione del Coronavirus

ANCONA -Sei denunciati nella giornata di oggi da parte della Polizia Locale di Ancona per inosservanza delle regole vigenti contro la diffusione del Coronavirus. In tutto  controllati 52 veicoli, 14 attività commerciali e 30 pedoni.

La prima denuncia è scattata nelle prime ore del mattino quando una pattuglia di vigili ha fermato un anconetano che con la macchina aveva raggiunto Palombina con l’intenzione, vista la bella giornata, di farsi una bella passeggiata sulla spiaggia.

La seconda denuncia è scattata nella tarda mattinata quando una signora è stata sorpresa a gironzolare  in centro. Agli agenti ha dichiarato che era lì per fare compere.

Altre quattro denunce sono scattate nel pomeriggio al parco Staffette Partigiane dove 4 ragazzi stavano giocando a basket.

In una settimana dall’11 al 19 marzo la Polizia Locale ha controllato  586 veicoli; 805 attività commerciali;  99 parchi.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: