Un successo nelle Marche la raccolta dei farmaci promossa dal Banco Farmaceutico / FOTO

Un successo nelle Marche la raccolta dei farmaci promossa dal Banco Farmaceutico / FOTO

di MASSIMO CORTESE

ANCONA – Si è conclusa la Settimana di raccolta del farmaco promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico.

Dal 2000 la Fondazione propone annualmente l’invito alle persone che si recano in farmacia, all’acquisto di un farmaco “da banco”, senza obbligo di prescrizione medica, da donare a chi non può permetterselo.

Col passare degli anni l’iniziativa riscuote sempre maggiore successo, in considerazione della situazione difficile in cui versano tante persone, soprattutto grazie alla sensibilità e alla generosità che non mancano mai. Se a livello nazionale nell’anno 2019 sono stati donati 421.904 confezioni di medicinali, pari ad un valore di poco superiore ai tre milioni di euro, nella regione Marche complessivamente i risultati del 2020 sono stati fortemente positivi, a testimonianza che il cuore dell’uomo non è così insensibile come alcuni ci vogliono far credere.

Rispetto al 2019, nel 2020 nelle 152 farmacie della regione che hanno aderito all’iniziativa, sono stati raccolti il 17,3% in più di confezioni di farmaci, che vanno a 94 enti ONLUS che promuovono l’assistenza socio-sanitaria alle persone più bisognose, coma Caritas, Lega del Filo d’oro, Vivere Verde onlus, Centro di Solidarietà, Polo  e tanti altri.

Tutto questo può accadere grazie alla disponibilità delle Farmacie, al coinvolgimento degli Enti assistenziali, alla collaborazione degli Ordini Professionali (Ordine dei Farmacisti) e delle Associazioni (Federfarma), senza dimenticare la dedizione dei volontari. In questo modo, il volontariato, le Istituzioni e le attività economiche hanno operato insieme per il raggiungimento di un bene comune.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: