Due giovani donne di Colli al Metauro travolte e uccise nella notte da un’auto a Senigallia

Due giovani donne di Colli al Metauro travolte e uccise nella notte da un’auto a Senigallia

SENIGALLIA – Ancora sangue sulle nostre strade. Due giovani donne sono state investite ed uccise nella notte, poco prima delle 5, lungo la strada provinciale 360 Arceviese, a Bettolelle di Senigallia, proprio davanti alla discoteca Megà.

Le vittime sono Sonia Farris, una parrucchiera di 34 anni, ed Elisa Rondina, insegnante elementare di 43 anni, entrambe residenti a Colli al Metauro. Dopo aver trascorso la nottata in discoteca stavano andando a prendere la loro auto per tornare a casa.

La tragedia è avvenuta mentre le due giovani donne si trovavano sul ciglio della strada. A travolgerle una Fiat Punto, grigia, condotta da un autotrasportatore senigalliese di 47 anni, Massimo Renelli, risultato positivo all’alcoltest. L’uomo è stato arrestato dagli agenti della polizia stradale, intervenuti sul posto per i rilievi, e dovrà rispondere di duplice omicidio stradale.

A chiamare i soccorsi è stato lo stesso investitore. Le due donne sono state sbalzate, dopo il violentissimo urto, in un campo vicino.

Sonia Farris lavorava in una parrucchieria a Saltara, mentre Elisa Rondina insegnava alla scuola di Tavernelle, sempre nel comune di Colli al Metauro.

Nella foto, in alto: Sonia Farris ed Elisa Rondina, le due giovani vittime di questa ennesima tragedia avvenuta lungo le nostre strade

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: