L’omaggio del sindaco di Camerino ai militari dell’Esercito protagonisti nel dopo terremoto

L’omaggio del sindaco di Camerino ai militari dell’Esercito protagonisti nel dopo terremoto

CAMERINO – Un segno di riconoscimento e gratitudine per l’esercito. E’ stato consegnato questa mattina a Camerino, dal sindaco Sandro Sborgia che ha pensato di omaggiare i militari che si sono occupati delle demolizioni di alcuni edifici della città ducale con delle pergamene riportando i ringraziamenti da parte della cittadinanza all’Arma del Genio per le operazioni condotte all’interno di Camerino colpita dagli eventi sismici dell’agosto-ottobre 2016.

“È il giorno in cui vogliamo dirvi grazie per quello che avete fatto qui e per quello che fate per il Paese e fuori dai confini – ha detto il sindaco Sandro Sborgia – Gli interventi di demolizione costituiscono un segnale forte perché indicativi di una ripresa delle operazioni propedeutiche alla fase di ricostruzione. Lavori che insieme alla ripresa delle messe in sicurezza e della riapertura di alcune vie del centro e conseguente riduzione della zona rossa sono la conferma che con volontà e determinazione una ricostruzione è possibile. Aggiungo una curiosità: proprio uno dei militare ha confidato di aver trovato l’amore nella nostra terra quindi cercherà di fermarsi qui”. Belle e sentite anche le parole dell’Esercito che ha molto apprezzato il pensiero: “E’ il quarto incontro che facciamo con il sindaco Sborgia, una persona che ogni volta ha dimostrato una grandissima energia. Il ringraziamento è da parte nostra per le belle parole spese – ha detto il generale Bindi – Siamo innamorati di queste zone dove abbiamo lavorato tanto. È uno stimolo per ritornare in questi luoghi con la certezza di ritrovare degli amici e la speranza di trovarli sistemati. Siamo stati accolti in modo bellissimo dalla cittadinanza quindi ogni volta torneremo più che volentieri”.

Le pergamene sono state consegnate a: 2° Reggimento Genio Pontieri; Gen. B. Francesco Bindi; Col. Salvatore També; Cap. Stefano Di Biagio; Mar. Ord. Santo Maniscalco; Serg. Magg. Matteo De Santis; C.le Magg. Ca. Sc. Roberto D’Introno; 1°C.le Magg. Antonio Ferri.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it