La compagnia Oneiros teatro di Cinisello Balsamo ha vinto la 72esima edizione del Gad di Pesaro con Finale di partita di Beckett

La compagnia Oneiros teatro di Cinisello Balsamo ha vinto la 72esima edizione del Gad di Pesaro con Finale di partita di Beckett

di PAOLO MONTANARI

PESARO – La compagnia Oneiros italiano teatro di Cinisello Balsamo vince la 72esima edizione del Festival nazionale d’Arte Drammatica di Pesaro. Il premio è stato consegnato dopo una lunga mattinata di premiazioni, dal vice sindaco e assessore alla <bellezza del comune di Pesaro, Daniele Vimini. E non poteva essere che un classico del teatro del Novecento Finale di partita di Beckett, a salire sul podio più alto, al termine di una lunga kermesse teatrale che ha preso il via il 14 ottobre e si è conclusa con le premiazioni delle compagnie, ben nove, che si sono contese i premi in concorso.

Presenti alla premiazione oltre all’assessore Vimini, il presidente del Gad, Giovanni Paccapelo, il direttore artistico del Gad ing. Della Chiara, il consigliere regionale Andrea Biancani, il presidente della Commissione giudicante Salvatore Siena che insieme ai consiglieri, hanno giudicato opere che sono state giudicate di alta qualità.

Primo classificato dicevamo End game, Finale di Parita di Beckett presentato dalla compagnia Oneiros teatro di Cinisello Balsamo con la seguente motivazione: “Funziona tutto in questo Finale di partita. Quattro bravi attori giocano a fare teatro guidati da una sapiente regia che, complice dell’autore, lavora sulla sottrazione successiva di ogni orpello, agio o elemento non necessario. La compagnia Oneiron Teatro regge benissimo una rappresentazione resa molto impegnativa, dall’affievolimento di ogni elemento teatrale, dalla rarefazione del linguaggio, del tempo e dello spazio. End game ci conduce nella vorticosa spirale del gioco di Beckett dove diventiamo a nostra volta personaggi incompleti in un mondo insensato, in cui forse non siamo sicuri di voler vivere, ma da cui non siamo certi di poter evadere”.

Seconda classificata la Compagnia Animafemina di Fano per lo spettacolo “Contesa d’amore” di Giulia Bellucci. Terzo classificato la compagnia teatro di Impiria di Verona per lo spettacolo Bon Mariage di Andrea Castelletti.

Il premio Don Gaudiano è stato assegnato dalla giuria giovani a Toc Toc della compagnia Teatro Maskere di Opera (Mi) a cui è stato assegnato anche il premio Arnaldo Ninchi per il gradimento del pubblico.

A Maria Chiara Malpezzi della stessa compagnia milanese è stato assegnato il premio Elsa Gori per migliore attore o attrice caratterista. Migliore attore giovane premio Cofas al piccolo Emanuele Arduino per I cattivi di cuore di Imperia. Per la migliore giovane attrice premio Lions Club Pesaro Host è stato assegnato a Floriana Sechi. Miglior attore riconoscimento Ivo Scherpiani a Marco Cuzzi per End game. Miglior attrice riconoscimento Eva Franchi a Chiara Giribldi per I cattivi di cuore di Imperia.Migliore regia premio Antonio Conti a Giulia Bellucci per lo spettacolo Contesa d’amore.

In parallelo l’Associazione Amici della prosa di Pesaro ha premiato i vincitori della prima edizione del Concorso Drammaturgico Nazionale Antonio Conti. 1° classificato Giorgia  Brusco per l’opera Il Raccolto.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: