Venerdì a Recanati “Arie sacre marchigiane per celebrare San Luca” patrono dei medici

Venerdì a Recanati “Arie sacre marchigiane per celebrare San Luca” patrono dei medici

RECANATI – Si terrà venerdì 18 ottobre alle 21.15 il concerto “Arie sacre marchigiane per celebrare San Luca”.
La serata, organizzata in occasione della festa di San Luca patrono dei medici, è stato organizzato dalla nuova associazione Controvento in collaborazione con l’Associazione Beniamino Gigli di Recanati e con il prezioso patrocinio dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Macerata e dell’ENAC Ente Nazionale Associazioni Culturali.
Introdurrà il concerto Don Paolo Volpe che farà un breve ritratto di San Luca Evangelista, che prima di mettersi al seguito di San Paolo, esercitava la professione di medico e per questo è stato scelto per proteggere questa importantissima categoria di professionisti.
Protagonisti della serata saranno il soprano Astrea Amaduzzi e il maestro Mattia Peli che la accompagnerà al pianoforte. Saranno eseguite arie di Pergolesi, Spontini, Persiani e Rossini che saranno presentate da Laura Borgognoni Pelati, vice presidente dell’Associazione Controvento.
Astrea Amaduzzi è una cantante raffinata e una preziosa insegnante. La sua voce affronterà un programma davvero originale e ci aiuterà a meditare sull’importanza della musica nella preghiera.
“Chi canta prega due volte” come diceva Sant’Agostino. Sarà dunque una serata di arte e di preghiera. Il modo migliore per inaugurare questo nuovo spazio culturale che si trova nell’area ex Eco, in via Ceccaroni. Per informazioni e prenotazione dei posti 320 9127249.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it