Due corali pesaresi parteciperanno alla presenza di Papa Francesco al convegno nazionale Scholae Cantorum 2019

Due corali pesaresi parteciperanno alla presenza di Papa Francesco al convegno nazionale Scholae Cantorum 2019

di PAOLO MONTANARI

PESARO – Il 28 e 29 settembre 2019 due cori pesaresi, rispettivamente il Coro Polifonico S.Luigi e il Coro parrocchiale della Madonna del Porto, entrambi diretti dal maestro Simone Baiocchi, parteciperanno nell’ambito del Convegno Nazionale Scholae Cantorum, all’incontro nell’Aula Paolo VI della sala Nervi con Papa Francesco. Sarà un’udienza con migliaia di cantores provenienti da ogni parte d’Italia. Per l’udienza con il Santo Padre verrà inizialmente eseguito il Tu es Petrus di Lorenzo Perosi, una lode del grande compositore in omaggio al successore di Pietro.

Lorenzo Perosi (1872-1956) è stato un presbitero, compositore e direttore di coro italiano. Autore di musica sacra, noto per i suoi oratori, le sue messe polifoniche e i suoi mottetti. Perosi è considerato la guida e l’esponente principale del cosiddetto movimento ceciliano. La formazione del linguaggio musicale di Perosi è il canto gregoriano ma vi sono anche altri elementi del linguaggio perosiano: il senso del popolare e del sociale; spesso le sue opere restituiscono espressioni di stati psicologici ed affettivi a livello comunitario. Per questo egli rifugge dagli schemi classici dello sviluppo tematico di temi ricorrenti, anche quando il compositore riprende nel corso di un’opera intera, più prodotti precedenti. Il secondo brano che verrà eseguito all’udienza di Papa Francesco sarà Ave Maria di Tomas Luis de Victoria,(1548-1611). Il Victoria,compositore, organista e cantore spagnolo del tardo Rinascimento (XVI secolo), fu attivo principalmente in Italia, e fu il piu’ famoso musicista spag nolo dell’epoca e tra i più importanti compositori di musica sacra in Europa. In Spagna ebbe una funzione simile a quelle di Giovanni Pierluigi Palestrina in Italia e a Orlando di Lasso in Germania, indirizzandosi però solo alla musica sacra. Molti compositori contemporanei e posteriori e non solo iberici, furono suoi sinceri  ed entusiasti estimatori ,come d’Indy, Manuel de Falla e Stravinski. L’Ave Maria di De Victoria è una antifona che viene spesso musicata sia come mottetto polifonico nel periodo rinascimentale (Palestrina. Victoria e Desprez).

IL MAESTRO SIMONE BAIOCCHI, compositore, direttore d’orchestra e di coro e organista è  direttore del Segretariato compositore dell’Associazione Italiana Santa Cecilia, che organizza il Convegno Compositori di Musica Sacra. Baiocchi ha studiato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro. Ha partecipato a masterclass con docenti di fama internazionale quali Piero Bellugi per la direzione d’orchestra, Roberto Marini e Michael Radulescu per l’improvvisazione ed il repertorio organistico e Domenico Bartolucci maestro della Cappella Sistina, per la direzione di coro ed il repertorio palestriniano. E’ stato organista e maestro del coro presso la Cattedrale di Pesaro, collaboratore del Rof e dei cori lirici Bellini, Teatro della Fortuna di Fano, Coro da Camera di Praga, Coro Regionale AR Co.M e attualmente è direttore del Chamber Choir Rossini e del Coro Polifonico di San Luigi. Baiocchi è autore di pagine per coro, organo, orchestre e formazioni cameristiche, musiche di scena per il teatro con lavori editi tra l’altro dall’Associazione Italiana Santa Cecilia. Le sue composizioni sono eseguite in Ungheria, Brasile, Italia, da cori e complessi sinfonici. Ha tenuto attività concertistica in Italia, Francia, Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Brasile e Giappone. Su incarico della diocesi di Sulmona ha composto la Missa de Angelis ed il mottetto Tu es Petrus per coro e orchestra, eseguito il 4 luglio 2010 durante la celebrazione che il Santo Padre Benedetto XVI ha presieduto in occasione della visita apostolica presso la città abruzzese. E’ stato vincitore dell’edizione 2013 del Concorso Internazionale di Composizione di Musica Sacra Anima Mundi. Recentemente è stato premiato il 12 ottobre 2018 nel Santuario di San Giovanni XXIII a Sotto il Monte, in occasione della sesta edizione del Concorso nazionale di composizione in memoria del Papa Buono.

Nel pomeriggio vi sarà nella Basilica di San Pietro la Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato. Per la messa verranno eseguiti brani composti da Michele Manganelli, Simone Baiocchi, Giuseppe Liberto,Valentino Donella insieme a brani di Mozart, Bartolucci,Jaeggi,Perosi

Domenica 29 in piazza San Pietro con la benedizione di papa Francesco per l’Angelus si chiuderà un week end musicale e di preghiera.

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it