Recuperato il relitto dell’imbarcazione affondata dopo l’incendio davanti al porto di Ancona

Recuperato il relitto dell’imbarcazione affondata dopo l’incendio davanti al porto di Ancona

ANCONA – Il relitto dell’imbarcazione da diporto Maestrale, affondata nella tarda mattinata di lunedì, dopo un incendio divampato a bordo, all’imboccatura del porto di Ancona, è stato recuperato questa mattina.

Già lunedì, subito dopo l’affondamento il nucleo subacquei della Guardia Costiera di Ancona, operando fino a tarda ora, aveva individuato e verificato lo stato del relitto, nella prospettiva dei successivi interventi finalizzati al recupero.

E questa mattina mezzi navali della Capitaneria hanno coordinato le delicate operazioni di recupero effettuate con il moto-pontone “Artiglio” della Carmar Sub di Ancona.

Dopo essere stato issato a bordo del moto-pontone, il relitto dell’imbarcazione è stato trasportato in porto dove è stato depositato sulla banchina per le attività di indagine e smantellamento.

Le attività si sono concluse intorno alle 12 e, come confermato anche dalle ampie perlustrazioni effettuate dai mezzi navali della Capitaneria intervenuti, non si sono registrate evidenze di compromissione dell’ambiente marino a seguito dell’incendio, le cui cause sono in corso di accertamento.

PER SAPERNE DI PIU’

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it