Il Sole 24 ore sancisce la crescita della provincia di Ancona sul piano culturale e turistico

Il Sole 24 ore sancisce la crescita della provincia di Ancona sul piano culturale e turistico

Il nostro territorio posizionato nella tredicesima posizione nella classifica nazionale riservata alla qualità della vita

ANCONA – Il Sole 24 ore sancisce con la classifica dedicata al Tempo Libero la crescita della provincia di Ancona sul piano culturale, di spettacolo e turistico.

I risultati sono estremamente lusinghieri: tredicesima nella classifica generale, Ancona con il suo territorio spicca per quel che riguarda le mostre e le esposizioni, dove è seconda, dietro solo alla Valle d’Aosta (dunque a una Regione) e davanti a città come Venezia, Torino, Milano, Bologna. Ma quasi tutte le classifiche di categoria premiano il nostro territorio: quattordicesima per concerti; ventesima per il teatro; quattordicesima per la spesa in cultura. Se è vero che tutte le classifiche vanno prese con le dovute precauzioni, è indubbio che quella, autorevole, del Sole 24 ore, vede la provincia di  Ancona salire nell’olimpo delle realtà che investono nella cultura e nel tempo libero e ricevono, in cambio, affluenza turistica e qualità della vita.

“Questo segnale di crescita è di grande stimolo – afferma l’assessore alla cultura e turismo del Comune di Ancona, Paolo Marasca – . Significa che avviare una strategia e non cedere ad azioni spot paga, che lavorare con continuità e con persone competenti porta a risultati significativi. Per quanto riguarda Ancona, la prima, grande fase di crescita nell’ambito della cultura e del tempo libero della città è conclusa: siamo cresciuti, l’Italia ci vede, abbiamo momenti di grande spicco e una media di altissima qualità. Ora, inizia la seconda, in cui rinforziamo l’infrastruttura e permettiamo al territorio e agli operatori di spiccare un ulteriore balzo in avanti. Ancona è un capoluogo di una provincia fatta di eccellenze straordinarie, in un territorio che ha moltissimo da proporre: l’importante è che tutti capiscano che la cultura è un settore strategico, e non uno strumento di consenso al servizio della politica, cosa che, purtroppo, accade spesso in tutta Italia. Siamo molto orgogliosi, e posso dire di essere particolarmente fiero delle persone con cui lavoro ogni giorno, dipendenti comunali appassionati e qualche volta addirittura stoici, e operatori e figure del mondo culturale e sociale che non si tirano mai indietro.”

Qui di seguito la posizione della provincia di Ancona nel settore Tempo Libero voce per voce:

– classifica generale: 13

– Mostre ed esposizioni: 2

– Densità turistica: 3

– permanenza turistica: 40

– Ricettività e natura: 15

– Tutti gli spettacoli: 28

– Ristoranti e bar: 77

– Librerie: 13

– Cinema: 21

– Teatro: 20

– Spesa in cultura: 14

– Concerti: 14

– Sport: 19

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it