Venerdì in Piazza Pertini torna il pugilato con una nuova verifica per l’anconetano Mattia Occhinero

Venerdì in Piazza Pertini torna il pugilato con una nuova verifica per l’anconetano Mattia Occhinero

ANCONA – Venerdì 5 luglio l’Upa di Ancona presenta in Piazza Pertini, con inizio alle 20,30 una mista di pugilato imperniata sul confronto fra i pesi supergallo Mattia Occhinero e Serxho Kikrri. Per l’anconetano si tratta del secondo match professionistico; rammentiamo che il primo si è svolto presso il Palabrasili di Collemarino il 7 aprile scorso contro il romagnolo di origine marocchina Ahmed Obaid e si è concluso con la vittoria ai punti in quattro round.

In quella occasione Occhinero non è riuscito ad esprimersi al meglio per la condotta rinunciataria dell’avversario che ha cercato in ogni maniera di addormentare il combattimento. In questa occasione si è scelto un pugile di origini albanesi con un nome impossibile, neo professionista con un match di esordio disputato anche lui il 7 aprile scorso a Kamez in Albania vinto ai punti ai danni del connazionale Amarildo Kolneku. Un avversario giovane, 20 anni, con un discreto scoring dilettantistico di cui si dice un gran bene. Un pugile di tutto rispetto quindi che non viene ad Ancona per perdere e che servirà a misurare le capacità dell’atleta anconetano nell’agone professionistico.

Occhinero si è allenato ad Ancona sotto la supervisione del maestro Cappellini che ci assicura sullo stato di forma raggiunto dal proprio atleta che è stato aiutato nella preparazione da tutto il team anconetano.

“Contiamo parecchio – ci ha dichiarato Cappellini – su questo nostro pugile che nella sua categoria dovrebbe dopo pochi match inserirsi fra i migliori a livello nazionale. Cercheremo di fargli fare quantomeno  i primi passi nella sua città e spero che gli sportivi anconetani ci daranno una mano con la loro presenza. Venerdì sera lo saggeremo sulla distanza delle sei riprese forse più consone alle sue caratteristiche di fondo”

Ovviamente la riunione sarà supportata da altri dieci matches dilettantistici in cui  il sodalizio anconetano inserirà i suoi migliori elementi quali Borriello, Baldoni, Marconi, El Fal Osmani opposti a validi avversari.

Riunione che sulla carta si preannuncia di grosso interesse e assolutamente da non perdere. (GF)

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it