Maggi e Zaffiri: “Dall’assessore Cesetti attacchi inaccettabili al Governo nazionale”

Maggi e Zaffiri: “Dall’assessore Cesetti attacchi inaccettabili al Governo nazionale”

I capigruppo della Lega e del Movimento 5 Stelle hanno abbandonato l’Aula della Corte dei Conti dopo aver ascoltato l’intervento dell’assessore regionale al Bilancio

ANCONA – “Attacchi inaccettabili al Governo nazionale da parte di chi sta rappresentando le Istituzioni in un contesto ufficiale”. E’ il giudizio che i capigruppo della Lega nord, Sandro Zaffiri, e del Movimento 5 Stelle, Gianni Maggi, consegnano alla cronaca, abbandonando l’Aula della Corte dei Conti dopo aver ascoltato l’intervento dell’assessore regionale al Bilancio, Fabrizio Cesetti.

“Uno sproloquio di continue accuse al Governo che avrebbe, a dire dell’assessore, tutte le responsabilità riguardo alla situazione che vivono i terremotati marchigiani, aziende in crisi e disoccupati, infrastrutture e sanità regionali”.

“In definitiva – affermano Zaffiri e Maggi – un vero e proprio comizio, durante il quale, però, ha tralasciato le inadempienze e le incapacità sue e della Giunta che governa questa regione. Un modo poco garbato e ancor meno corretto di interpretare il ruolo istituzionale che Cesetti riveste”.

“Viene da chiedersi – concludono Zaffiri e Maggi – come mai solo quest’anno, nella medesima occasione pubblica di fronte alla Corte dei Conti, l’assessore abbia messo così tanta vis polemica nei confronti del Governo centrale…”

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it